RicercaGiuridica.com
La banca dati di sentenze gratuita e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Videolezioni Follow on Twitter Facebook Scrivici Stampa    


Codice: dei beni culturali - delle assicurazioni - civile - del consumo - delle comunicazioni - della proprietà industriale - della strada - privacy - Legge fallimentare - Testo Unico Iva -
TESTO NON VIGENTE Ringraziamenti a prof. Monateri (Cardozo) e Maurizio Marchi, @ e info

Ogni parola frase esatta

Art. 65 (Attivi a copertura delle riserve tecniche del lavoro indiretto)



Codice assicurazioni - - TITOLO VI ESERCIZIO DELL'ATTIVITÀ DI RIASSICURAZIONE - CAPO I IMPRESE DI RIASSICURAZIONE AVENTI LA SEDE LEGALE NEL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA - -




1. Gli attivi a copertura delle riserve tecniche tengono conto del tipo di affari assunti
dall'impresa di riassicurazione e, in particolare, della natura, dell'ammontare e della
cadenza dei pagamenti dei sinistri attesi, in modo tale che sia possibile realizzare
condizioni di sufficienza, liquidità, sicurezza, qualità, redditività e correlazione degli
investimenti.

2. L'impresa di riassicurazione è tenuta ad una adeguata e diversificata dispersione
degli attivi, in modo tale che essa possa rispondere al cambiamento delle condizioni
economiche ed in particolare all'andamento dei mercati finanziari e immobiliari o
all'impatto dei sinistri catastrofali.
3. L’impresa di riassicurazione deve tenere un registro da cui risultano le attività a
copertura delle riserve tecniche dei rami vita e dei rami danni. In qualsiasi momento
l’importo degli attivi iscritti deve essere, tenendo conto delle annotazioni dei
movimenti, almeno pari all’ammontare delle riserve tecniche.
4. Le attività poste a copertura delle riserve tecniche ed iscritte nel registro sono
riservate in modo esclusivo all’adempimento delle obbligazioni assunte dall’impresa
di riassicurazione con i contratti ai quali le riserve stesse si riferiscono. Le attività di
cui al presente comma costituiscono patrimonio separato rispetto alle altre attività
detenute dall’impresa di riassicurazione e non iscritte nel registro.
5. L’impresa di riassicurazione comunica all’ISVAP la situazione delle attività
risultante dal registro. L’ISVAP determina, con regolamento, le disposizioni per la
formazione e la tenuta del registro, con particolare riguardo all’annotazione delle
operazioni effettuate, nonché i termini, le modalità e gli schemi per le comunicazioni
periodiche.





Store

Video Lezioni di diritto

Banche dati di diritto

#Start-up

Costituzionale

Corsi di Lingue straniere



RICORDA: TESTO NON VIGENTE - Tutti i diritti riservati - Info legali - Privacy policy - Ticker IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969