RicercaGiuridica.com
La banca dati di sentenze gratuita e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Videolezioni Follow on Twitter Facebook Scrivici Stampa    


Codice: dei beni culturali - delle assicurazioni - civile - del consumo - delle comunicazioni - della proprietà industriale - della strada - privacy - Legge fallimentare - Testo Unico Iva -
TESTO NON VIGENTE Ringraziamenti a prof. Monateri (Cardozo) e Maurizio Marchi, @ e info

Ogni parola frase esatta

Art. 265 (Liquidazione coatta di imprese non autorizzate)



Codice assicurazioni - - TITOLO XVI MISURE DI SALVAGUARDIA, RISANAMENTO E LIQUIDAZIONE - CAPO IV LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA - -




1. Il Ministro delle attività produttive, su proposta dell’ISVAP, dispone la liquidazione
coatta dell'impresa che esercita l'attività di assicurazione o di riassicurazione senza
essere stata autorizzata.
2. Nel caso di assoluta mancanza di attività da liquidare l’ISVAP procede alla nomina
dei commissari, solo previa motivata richiesta da parte dei creditori o di altri soggetti
interessati che venga presentata nel termine perentorio di sessanta giorni dalla data
di pubblicazione del provvedimento di liquidazione. In tal caso i commissari
possono chiedere all’ISVAP, dopo aver provveduto al deposito dello stato passivo,
l’autorizzazione a chiudere la liquidazione senza ulteriori formalità.
3. Si osservano le disposizioni di cui all’articolo 213, secondo e terzo comma, della
legge fallimentare.








RICORDA: TESTO NON VIGENTE - Tutti i diritti riservati - Info legali - Privacy policy - Ticker IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969