RicercaGiuridica.com
La banca dati di sentenze gratuita e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Videolezioni Follow on Twitter Facebook Scrivici Stampa    


Codice: dei beni culturali - delle assicurazioni - civile - del consumo - delle comunicazioni - della proprietà industriale - della strada - privacy - Legge fallimentare - Testo Unico Iva -
TESTO NON VIGENTE Ringraziamenti a prof. Monateri (Cardozo) e Maurizio Marchi, @ e info

Ogni parola frase esatta

Art. 303 (Fondo di garanzia per le vittime della caccia)



Codice assicurazioni - - TITOLO XVII SISTEMI DI INDENNIZZO - CAPO V SISTEMA DI INDENNIZZO DEI DANNI DERIVANTI DALL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITÀ VENATORIA - -




1. Il Fondo di garanzia per le vittime della caccia è amministrato, sotto la vigilanza del
Ministero delle attività produttive, dalla CONSAP con l’assistenza di un apposito
comitato.
2. Il Ministro delle attività produttive disciplina, con regolamento, le condizioni e le
modalità di amministrazione, di intervento e di rendiconto del Fondo di garanzia per
le vittime della caccia, nonché la composizione del comitato di cui al comma 1.
3. Le imprese autorizzate all'esercizio delle assicurazioni per la responsabilità
venatoria sono tenute a versare annualmente alla CONSAP, gestione autonoma del
Fondo di garanzia per le vittime della caccia, un contributo commisurato al premio
incassato per ciascun contratto stipulato in adempimento dell’obbligo di
assicurazione.

4. Il regolamento di cui al comma 2 determina la misura del contributo, nel limite
massimo del cinque per cento del premio imponibile, tenuto conto dei risultati della
liquidazione dei danni che sono determinati nel rendiconto annualmente predisposto
dal comitato di gestione del fondo.








RICORDA: TESTO NON VIGENTE - Tutti i diritti riservati - Info legali - Privacy policy - Ticker IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969