RicercaGiuridica.com
La banca dati di sentenze gratuita e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Videolezioni Follow on Twitter Facebook Scrivici Stampa    


Codice: dei beni culturali - delle assicurazioni - civile - del consumo - delle comunicazioni - della proprietÓ industriale - della strada - privacy - Legge fallimentare - Testo Unico Iva -
TESTO NON VIGENTE Ringraziamenti a prof. Monateri (Cardozo) e Maurizio Marchi, @ e info

Ogni parola frase esatta

art. 177. (maggioranza per l'approvazione del concordato).



Fallimento 2002 - - titolo iii del concordato preventivo - capo iv della deliberazione del concordato preventivo. - -




Il concordato deve essere approvato dalla maggioranza dei creditori votanti, la quale rappresenti due terzi della totalitÓ dei crediti ammessi al voto.
I creditori che hanno diritto di prelazione sui beni del debitore non partecipano al voto a meno che rinuncino al diritto di prelazione. la rinuncia pu˛ essere anche parziale purchŔ non sia inferiore alla terza parte dell'intero credito tra capitale e accessori.
Gli effetti della rinuncia cessano se il concordato non ha luogo o Ŕ posteriormente annullato o risoluto. il voto di adesione dato senza dichiarazione di limitata rinuncia importa rinuncia all'ipoteca, al pegno o al privilegio per l'intero credito.
Sono parimenti esclusi dal voto e dal computo delle maggioranze il coniuge del debitore, i sui parenti e affini fino al quarto grado, i cessionari o aggiudicatari dei loro crediti da meno di un anno prima della proposta di concordato.





Store

Video Lezioni di diritto

Banche dati di diritto

#Start-up

Costituzionale

Corsi di Lingue straniere



RICORDA: TESTO NON VIGENTE - Tutti i diritti riservati - Info legali - Privacy policy - Ticker IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969