RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    


Cassazione - Sentenze
 


     Recenti · SS.UU. · Civile · Interl. · Penale              faq · fonte: CorteDiCassazione.it

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Seconda sentenza n. 27081 del 06.03.1992
L'art. 1346 cc ancorché dettato in materia di contratti, deve ritenersi applicabile per la sua portata generale ad ogni tipo di negozio, "inter vivos" o "mortis causa" relativamente ai requisiti dell' ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Prima sentenza n. 51771 del 21.01.1995
Pur in assenza , nel vigente codice di procedura penale, di una norma corrispondente all'art. 552 cpp del 1930 - il quale sanciva espressamente l'inoppugnabilità di ogni provvedimento della Corte di Ca ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Prima sentenza n. 35831 del 14.09.1994
Il deposito in cancelleria previsto a beneficio del difensore, dall'art. 293, comma terzo, cpp, delle ordinanze applicative di misure cautelari dopo la loro notificazione o esecuzione, non deve necess ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Terza sentenza n. 15021 del 22.10.1992
In sede di esecuzione dei provvedimenti giurisdizionali, il giudice non può procedere d'ufficio, ma soltanto su richiesta e non ha poteri per conoscere dell'esecuzione stessa autonomamente. Pur non es ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Sesta sentenza n. 31491 del 10.10.1992
In tema di concussione , la condotta d'induzione, nell'irrilevanza della circostanza che il soggetto attivo sia stato contattato ad iniziativa della vittima, può essere realizzata anche attraverso comp ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Prima sentenza n. 1042 del 10.03.1992
In tema di rinvio dell'esecuzione della pena , ai sensi dell'art. 147, n. 2, cp, poiché la "ratio" ispiratrice della norma, in relazione ai referenti di rango costituzionale, è costituita dal divieto d ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Quinta sentenza n. 114911 del 17.08.1990
L'"animus nocendi" non è requisito necessario per configurare il dolo nel reato di false comunicazioni sociali, essendo sufficiente la previsione del danno da parte del reo. L'art. 2621 cc non richied ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Seconda sentenza n. 108351 del 27.07.1990
In materia di reato impossibile , nel caso di inidoneità dell'azione o inesistenza dell'oggetto di essa, l'impossibilità dell'evento deve porsi in termini di assolutezza e di attualità e giammai di eve ...

Massima ufficiale Cassazione Penale Sezione Terza sentenza n. 75762 del 23.09.1983
Nel caso di inidoneità dell'azione o inesistenza dell'oggetto di essa, l'impossibilità dell'evento deve porsi in termini di assolutezza e di attualità e giammai di eventualità o di rinvio ad un futuro ...


 1  







Link utili: www.cortedicassazione.it, Sentenzeweb - Elaborazioni IusOnDemand; Contatti, Privacy policy - Cookie - Ex voto , Cond. generali.

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti) e' gratuito e non rivestono carattere di ufficialit e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea.

Cookie