RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    


Cassazione - Sentenze
 


     Recenti · SS.UU. · Civile · Interl. · Penale              faq · fonte: CorteDiCassazione.it

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 33401 del 10.04.1996
Ai fini della valutazione della sussistenza di un corretto esercizio dello "ius variandi", non è sufficiente verificare se le nuove mansioni siano comprese nel livello contrattuale nel quale è inquadr ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 30391 del 02.04.1996
Nella controversia concernente la validità di un licenziamento intimato per insubordinazione del lavoratore consistita nel rifiuto di svolgere le nuove mansioni affidategli dal datore di lavoro, ove i ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 36231 del 28.03.1995
L'art. 2103 cc (come novellato dall'art. 13 dello Statuto dei lavoratori) non ha soppresso lo "ius variandi" del datore di lavoro, che trova la sua giustificazione in insopprimibili esigenze organizza ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 2761 del 11.01.1995
Lo "ius variandi" del datore di lavoro incontra il limite della duplice esigenza della garanzia del livello retributivo già raggiunto e del rispetto dell'equivalenza delle nuove mansioni a quelle prec ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 45073 del 16.04.1993
In tema di orario di lavoro , i limiti allo "ius variandi" dell'imprenditore nei contratti di lavoro part-time - nei quali la programmabilità del tempo libero (eventualmente in funzione dello svolgimen ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 9311 del 26.01.1993
La violazione , da parte del datore di lavoro, dei limiti posti dall'art. 2103 cc all'esercizio dello "ius variandi" dello stesso datore non rientra nell'area dell'illecito civile ex art. 2043 cc, ma d ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 3141 del 13.01.1993
L'obbligo del datore di lavoro di riammettere in servizio il lavoratore "reintegrato" dal giudice non esclude che lo stesso datore possa, all'atto della riammissione del dipendente in servizio, eserci ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 48591 del 23.04.1992
Nel rapporto dei dipendenti delle aziende autoferrotranviarie, soggetto ad una speciale normativa, l'applicabilità della disposizione dell'art. 2103 cc, che prevede il diritto del lavoratore alla qual ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 32131 del 16.03.1992
Nell'ipotesi di riduzione delle mansioni affidate al lavoratore, con la sottrazione di compiti professionalmente qualificanti (nella specie, per la maggiore fiducia conferita dal datore di lavoro), è ...

Massima ufficiale Cassazione Civile Sezione Lavoro sentenza n. 28891 del 10.03.1992
In tema di "ius variandi" del datore di lavoro , il criterio limitativo (derivante dall'art. 41, secondo comma, Cost.) per cui il trasferimento di un dipendente da un'altra attività, ancorché sia mante ...


 1    2    3   Successiva







Link utili: www.cortedicassazione.it, Sentenzeweb - Elaborazioni IusOnDemand; Contatti, Privacy policy - Cookie - Ex voto , Cond. generali.

Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti) e' gratuito e non rivestono carattere di ufficialit e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea.

Cookie