RicercaGiuridica.com
Codici e Gazzette

Chi siamo

Scrivici Stampa    



Codici:
Civile · 2018 · 2020
Procedura Civile · 2018 · 2020
Privacy 2018 · 2020 · GDPR
Consumo · 2018 · 2020
Turismo · 2018
Strada · 2018
Comunicazioni · 2018
Diritto d'autore
Proprietà Industriale · 2018 · 2020
Assicurazioni · 2018
Crisi Cod.2019 · L. Fall.
Insolvenza 2020 · TUF 2018
T.U. IVA · Terzo Settore 2020


Share link or Ogni parola frase esatta
Aggiornamenti: 2020=16.6.2020, 2018=2.3.2018, gli altri del 26.8.2014. GRATUITI E NON UFFICIALI da Normattiva

indice de Codice civile con articoli o solo struttura


Codice civile

LIBRO PRIMO

TITOLO IXDELLA RESPONSABILITA' GENITORIALE E DEI DIRITTI E DOVERI DEL FIGLIO
CAPO IDei diritti e doveri del figlio
Art. 316-bis.
Concorso nel mantenimento .

TITOLO XDELLA TUTELA E DELL'EMANCIPAZIONE
CAPO IDella
Sezione IIIDell'esercizio della tutela
Art. 368.
Omissione della dichiarazione.

LIBRO SECONDO

TITOLO IDISPOSIZIONI
CAPO VDELL'ACCETTAZIONE
Sezione IIDel beneficio d'inventario
Art. 497.
Mora nel rendimento del conto.

TITOLO IVDELLA DIVISIONE
CAPO 1Disposizioni generali
Art. 724.
Collazione e imputazione.
CAPO IVDegli effetti della divisione e della garanzia delle quote
Art. 760.
Inesigibilita' di crediti.

LIBRO QUARTO

TITOLO IDELLE
CAPO IDisposizioni preliminari
Art. 1175.
Comportamento secondo correttezza.
CAPO IIDell'adempimento
SezioneI
Art. 1176.
Diligenza nell'adempimento.
Art. 1178.
Obbligazione generica.
Art. 1180.
Adempimento del terzo.
Art. 1182.
Luogo dell'adempimento.
Art. 1183.
Tempo dell'adempimento.
Art. 1184.
Termine.
Art. 1185.
Pendenza del termine.
Art. 1186.
Decadenza dal termine.
Art. 1188.
Destinatario del pagamento.
Art. 1189.
Pagamento al creditore apparente.
Art. 1190.
Pagamento al creditore incapace.
Art. 1191.
Pagamento eseguito da un incapace.
Art. 1192.
Pagamento eseguito con cose altrui.
Art. 1193.
Imputazione del pagamento.
Art. 1194.
Imputazione del pagamento agli interessi.
Art. 1196.
Spese del pagamento.
Art. 1197.
Prestazione in luogo dell'adempimento.
Art. 1199.
Diritto del debitore alla quietanza.
Sezione IIDel pagamento con surrogazione
Art. 1202.
Surrogazione per volonta' del debitore.
Art. 1204.
Terzi garanti.
Art. 1205.
Surrogazione parziale.
Sezione IIIDella mora del creditore
Art. 1206.
Condizioni.
Art. 1207.
Effetti.
Art. 1208.
Requisiti per la validita' dell'offerta.
Art. 1210.
Facolta' di deposito e suoi effetti liberatori.
Art. 1211.
Cose deperibili o di dispendiosa custodia.
Art. 1212.
Requisiti del deposito.
Art. 1213.
Ritiro del deposito.
Art. 1214.
Offerta secondo gli usi e deposito.
Art. 1216.
Intimazione di ricevere la consegna di un immobile.
CAPO IIIDell'inadempimento delle obbligazioni
Art. 1218.
Responsabilita' del debitore.
Art. 1219.
Costituzione in mora.
Art. 1220.
Offerta non formale.
Art. 1221.
Effetti della mora sul rischio.
Art. 1225.
Prevedibilita' del danno.
Art. 1228.
Responsabilita' per fatto degli ausiliari.
Art. 1229.
Clausole di esonero da responsabilita'.
CAPO IVDei modi di estinzione delle
Sezione IDella novazione
Art. 1233.
Riserva delle garanzie nelle obbligazioni solidali.
Art. 1234.
Inefficacia della novazione.
Art. 1235.
Novazione soggettiva.
Sezione IIDella remissione
Art. 1236.
Dichiarazione di remissione del debito.
Art. 1237.
Restituzioni volontaria del titolo.
Art. 1239.
Fideiussori.
Art. 1240.
Rinunzia a una garanzia verso corrispettivo.
Sezione IIIDella compensazione
Art. 1246.
Casi in cui la compensazione non si verifica.
Art. 1247.
Compensazione opposta da terzi garanti.
Art. 1248.
Inopponibilita' della compensazione.
Sezione IVDella confusione
Art. 1253.
Effetti della confusione.
Art. 1255.
Riunione delle qualita' di fideiussore e di debitore.
Sezione VDell'impossibilita' sopravvenuta per causa
Art. 1256.
Impossibilita' definitiva e impossibilita' temporanea.
Art. 1258.
Impossibilita' parziale.
Art. 1259.
Subingresso del creditore nei diritti del debitore.
CAPO VDella cessione dei crediti
Art. 1260.
Cedibilita' dei crediti.
Art. 1264.
Efficacia della cessione riguardo al debitore ceduto.
Art. 1265.
Efficacia della cessione riguardo ai terzi.
Art. 1267.
Garanzia della solvenza del debitore.
CAPO VIDella delegazione, dell'espromissione e dell'accollo
Art. 1268.
Delegazione cumulativa.
Art. 1269.
Delegazione di pagamento.
Art. 1272.
Espromissione.
Art. 1273.
Accollo.
Art. 1274.
Insolvenza del nuovo debitore.
Art. 1275.
Estinzione delle garanzie.
Art. 1276.
Invalidita' della nuova obbligazione.
CAPO VIIDi alcune specie di
SezioneI
Art. 1278.
Debito di somma di monete non aventi corso legale.
Sezione IIDelle obbligazioni alternative
Art. 1285.
Obbligazione alternativa.
Art. 1286.
Facolta' di scelta.
Art. 1287.
Decadenza dalla facolta' di scelta.
Art. 1289.
Impossibilita' colposa di una delle prestazioni.
Art. 1290.
Impossibilita' sopravvenuta di entrambe le prestazioni.
Sezione IIIDelle obbligazioni in solido
Art. 1292.
Nozione della solidarieta'.
Art. 1293.
Modalita' varie dei singoli rapporti.
Art. 1296.
Scelta del creditore per il pagamento.
Art. 1297.
Eccezioni personali.
Art. 1299.
Regresso tra condebitori.
Art. 1300.
Novazione.
Art. 1301.
Remissione.
Art. 1302.
Compensazione.
Art. 1303.
Confusione.
Art. 1304.
Transazione.
Art. 1305.
Giuramento.
Art. 1306.
Sentenza.
Art. 1307.
Inadempimento.
Art. 1308.
Costituzione in mora.
Art. 1309.
Riconoscimento del debito.
Art. 1310.
Prescrizione.
Art. 1313.
Insolvenza di un condebitore in caso di rinunzia alla solidarieta'.
Sezione IVDelle obbligazioni divisibili e indivisibili
Art. 1315.
Limiti alla divisibilita' tra gli eredi del debitore.
Art. 1318.
Indivisibilita' nei confronti con gli eredi.
Art. 1320.
Estinzione parziale.

TITOLO IIDEI CONTRATTI IN GENERALE
CAPO IIIDella condizione nel contratto
Art. 1355.
Condizione meramente potestativa.

TITOLO IIIDEI SINGOLI CONTRATTI
CAPO VIDella locazione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1595.
Rapporti tra il locatore e il subconduttore.
CAPO XIIDel deposito
Sezione IIIDel deposito nei magazzini generali
Art. 1797.
Azione nei confronti dei giranti.
CAPO XVDel mutuo
Art. 1818.
Impossibilita' o notevole difficolta' di restituzione.
CAPO XVIDel conto corrente
Art. 1829.
Crediti verso terzi.
Art. 1830.
Sequestro o pignoramento del saldo.
CAPO XVIIDei contratti bancari
Sezione IIIDell'apertura di credito bancario
Art. 1844.
Garanzia.
Sezione IVDell'anticipazione bancaria
Art. 1850.
Diminuzione della garanzia.
CAPO XVIIIDella rendita perpetua
Art. 1865.
Diritto di riscatto della rendita perpetua.
Art. 1867.
Riscatto forzoso.
Art. 1868.
Riscatto per insolvenza del debitore.
Art. 1870.
Ricognizione.
CAPO XIXDella rendita vitalizia
Art. 1878.
Mancanza di pagamento delle rate scadute.
Art. 1879.
Divieto di riscatto e onerosita' sopravvenuta.
CAPO XXIIDella fideiussione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1936.
Nozione.
Art. 1940.
Fideiussore del fideiussore.
Art. 1941.
Limiti della fideiussione.
Art. 1942.
Estensione della fideiussione.
Art. 1943.
Obbligazione di prestare fideiussione.
Sezione IIDei rapporti tra creditore e fideiussore
Art. 1944.
Obbligazione del fideiussore.
Art. 1945.
Eccezioni opponibili dal fideiussore.
Art. 1946.
Fideiussione prestata da piu' persone.
Art. 1948.
Obbligazione del fideiussore del fideiussore.
Sezione IIIDei rapporti tra fideiussore e debitore principale
Art. 1949.
Surrogazione del fideiussore nei diritti del creditore.
Art. 1950.
Regresso contro il debitore principale.
Art. 1951.
Regresso contro piu' debitori principali.
Art. 1952.
Divieto di agire contro il debitore principale.
Art. 1953.
Rilievo del fideiussore.
Sezione IVDei rapporti tra piu' fideiussori
Art. 1954.
Regresso contro gli altri fideiussori.
Sezione VDell'estinzione della fideiussione
Art. 1957.
Scadenza dell'obbligazione principale.
CAPO XXIVDell'anticresi
Art. 1960.
Nozione.
Art. 1961.
Obblighi del creditore, anticretico.
Art. 1964.
Compensazione dei frutti con gli interessi.
CAPO XXVIDella cessione dei beni ai creditori
Art. 1977.
Nozione.
Art. 1980.
Effetti della cessione.
Art. 1982.
Riparto.
Art. 1983.
Controllo del debitore.
Art. 1984.
Liberazione del debitore.
Art. 1985.
Recesso del contratto.
Art. 1986.
Annullamento e risoluzione del contratto.

TITOLO VDEI TITOLI DI CREDITO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1992.
Adempimento della prestazione.
Art. 1993.
Eccezioni opponibili.

Titolo deteriorato.Il possessore di un titolo deteriorato che non sia piu' idoneo alla circolazione, ma sia tuttora sicuramente identificabile, ha diritto di ottenere dall'emittente un titolo equivalente, verso la restituzione del primo e il rimborso del
Art. 2006.
Smarrimento e sottrazione del titolo.
CAPO IIIDei titoli all'ordine
Art. 2016.
Procedura d'ammortamento.
Art. 2017.
Opposizione del detentore.

TITOLO VIIDEL PAGAMENTO DELL'INDEBITO
Art. 2036.
Indebito soggettivo.

TITOLO IXDEI FATTI ILLECITI
Art. 2058.
Risarcimento in forma specifica.

LIBRO QUINTO

TITOLO VDELLE SOCIETA'
CAPO IIDella societa' semplice
Sezione IIDei rapporti tra i soci
Art. 2255.
Conferimento di crediti.
Sezione IIIDei rapporti con i terzi
Art. 2270.
Creditore particolare del socio.
CAPO IIIDella societa' in nome collettivo
Art. 2305.
Creditore particolare del socio.
Art. 2307.
Proroga della societa'.
CAPO VIIDella societa' a responsabilita'
Sezione IIDei conferimenti e delle quote
Art. 2471.
Espropriazione della partecipazione.

TITOLO VIIIDELL'AZIENDA
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2559.
Crediti relativi all'azienda ceduta.

LIBRO SESTO

TITOLOI
CAPO IDella trascrizione
Art. 2649.
Cessione dei beni ai creditori.

Titolo perla trascrizione. La trascrizione non si puo' eseguire se non in forza di sentenza, di atto pubblico o di scrittura privata con sottoscrizione autenticata o accertata giudizialmente.
CAPO IIIDella trascrizione degli atti relativi ad
Sezione IDella trascrizione relativamente alle
Art. 2687.
Cessione dei beni ai creditori.

TITOLO IIDELLE PROVE
CAPO IIDella prova documentale
Sezione IIDella scrittura privata
Art. 2708.
Annotazione in calce, in margine o a tergo di un documento.

TITOLO IIIDELLA RESPONSABILITA' PATRIMONIALE, DELLE
CAPOI
Art. 2740.
Responsabilita' patrimoniale.
Art. 2741.
Concorso dei creditori e cause di prelazione.
CAPO IIDei privilegi
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2746.
Distinzione dei privilegi.
Sezione IIDei privilegi sui mobili
§ 1.Dei
Art. 2751.
Crediti per spese funebri, d'infermita', alimenti.
Art. 2752.
Crediti per tributi diretti dello Stato, per imposta sul valore aggiunto e per
CAPO IIIDel pegno
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2784.
Nozione.
Sezione IIDel pegno dei beni mobili
Art. 2794.
Restituzione della cosa.
Art. 2797.
Forme della vendita.
Sezione IIIDel pegno di crediti e di altri diritti
Art. 2800.
Condizioni della prelazione.
Art. 2803.
Riscossione del credito dato in pegno.
Art. 2805.
Eccezioni opponibili dal debitore del credito dato in pegno.
CAPO IVDelle ipoteche
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2808.
Costituzione ed effetti dell'ipoteca.
Art. 2813.
Pericolo di danno alle cose ipotecate.
Sezione IIIDell'ipoteca giudiziale
Art. 2818.
Provvedimenti da cui deriva.
Sezione VDell'iscrizione e rinnovazione delle
§1.
Art. 2828.
Immobili su cui puo' iscriversi l'ipoteca giudiziale.
Art. 2830.
Ipoteca giudiziale sui beni dell'eredita' beneficiata e dell'eredita' giacente.
Art. 2839.
Formalita' per l'iscrizione dell'ipoteca.
Art. 2841.
Omissioni e inesattezze nei titoli o nelle note.
Art. 2844.
Azioni e notificazioni.
Art. 2846.
Spese d'iscrizione.
§ 2.- Della rinnovazione
Art. 2851.
Rinnovazione rispetto a beni trasferiti agli eredi o aventi causa.
Sezione VIDell'ordine delle ipoteche
Art. 2856.
Surrogazione del creditore perdente.
Art. 2857.
Limiti della surrogazione.
Sezione VIIDegli effetti dell'ipoteca rispetto al terzo
Art. 2859.
Eccezioni opponibili dal terzo acquirente.
Art. 2866.
Diritti del terzo nei confronti del debitore e di altri terzi acquirenti.
Art. 2867.
Terzo debitore di somma in dipendenza dell'acquisto.
Sezione VIIIDegli effetti dell'ipoteca rispetto al terzo datore
Art. 2868.
Beneficio di escussione.
Art. 2870.
Eccezioni opponibili dal terzo datore.
Art. 2871.
Diritti del terzo datore che ha pagato i creditori iscritti o ha sofferto l'esp
Sezione XIDella cancellazione dell'iscrizione
Art. 2883.
Capacita' per consentire la cancellazione.
CAPO VDei mezzi di conservazione
Sezione IDell'azione surrogatoria
Art. 2900.
Condizioni, modalita' ed effetti.
Sezione IIDell'azione revocatoria
Art. 2901.
Condizioni.
Art. 2902.
Effetti.
Sezione IIIDel sequestro conservativo
Art. 2905.
Sequestro nei confronti del debitore o del terzo.
Art. 2906.
Effetti.

TITOLO IVDELLA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI
CAPO IIDell'esecuzione forzata
SezioneI
§1.
Art. 2910.
Oggetto dell'espropriazione.
Art. 2911.
Beni gravati da pegno o ipoteca.
§ 2.- Degli effetti del pignoramento
Art. 2914.
Alienazioni anteriori al pignoramento.
§ 3.- Effetti della vendita forzata e dell'assegnazione
Art. 2921.
Evizione.
Art. 2926.
Diritti dei terzi sulla cosa assegnata.
Art. 2927.
Evizione della cosa assegnata.
Art. 2928.
Assegnazione di crediti.

TITOLO VDELLA PRESCRIZIONE E DELLA
CAPOI
Sezione IIDella sospensione della prescrizione
Art. 2941.
Sospensione per rapporti tra le parti.
Sezione IIIDell'interruzione della prescrizione
Art. 2943.
Interruzione da parte del titolare.

Attuazione del codice civile

CAPO IDisposizioni di attuazione
Sezione IDisposizioni relative al Libro I
Art. 6.
L'acquisto di beni immobili in seguito a subastazione effettuata a carico di un de
Sezione IVDisposizioni relative al Libro IV
Art. 75.
L'atto di intimazione, nei casi previsti dagli articoli 1209, secondo comma, 1216
Art. 80.
L'atto di intimazione previsto dall'art. 1217 del codice, se non e' determinato i
CAPO IIDisposizioni transitorie
Sezione IVDisposizione relative al Libro IV
Art. 160.
Le disposizioni del codice relative alla mora del creditore, all'inadempimento e
Art. 167.
Le disposizioni dell'art. 1462 del codice si applicano anche se la clausola ivi
Art. 169.
Le disposizioni che regolano le conseguenze del sopravvenuto mutamento nelle con
Art. 186.
Il creditore di una rendita e di ogni altra prestazione annua costituita anterio
Art. 192.
Il debitore puo' valersi della facolta' accordatagli dall'art. 1964 del codice,

Codice civile 2020

LIBRO PRIMO

TITOLO IXDELLA RESPONSABILITA' GENITORIALE E DEI DIRITTI E DOVERI DEL FIGLIO
CAPO IDei diritti e doveri del figlio
Art. 316-bis.
Concorso nel mantenimento .

TITOLO XDELLA TUTELA E DELL'EMANCIPAZIONE
CAPO IDella tutela dei minori
Sezione IIIDell'esercizio della tutela
Art. 368.
Omissione della dichiarazione.

LIBRO SECONDO

TITOLO IDISPOSIZIONI GENERALI SULLE SUCCESSIONI
CAPO VDELL'ACCETTAZIONE DELL'EREDITA'
Sezione IIDel beneficio d'inventario
Art. 497.
Mora nel rendimento del conto.

TITOLO IVDELLA DIVISIONE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 724.
Collazione e imputazione.
CAPO IVDegli effetti della divisione e della garanzia delle quote
Art. 760.
Inesigibilita' di crediti.

LIBRO QUARTO

TITOLO IDELLE OBBLIGAZIONI IN GENERALE
CAPO IDisposizioni preliminari
Art. 1175.
Comportamento secondo correttezza.
CAPO IIDell'adempimento delle obbligazioni
Sezione IDell'adempimento in generale
Art. 1176.
Diligenza nell'adempimento.
Art. 1178.
Obbligazione generica.
Art. 1180.
Adempimento del terzo.
Art. 1182.
Luogo dell'adempimento.
Art. 1183.
Tempo dell'adempimento.
Art. 1184.
Termine.
Art. 1185.
Pendenza del termine.
Art. 1186.
Decadenza dal termine.
Art. 1188.
Destinatario del pagamento.
Art. 1189.
Pagamento al creditore apparente.
Art. 1190.
Pagamento al creditore incapace.
Art. 1191.
Pagamento eseguito da un incapace.
Art. 1192.
Pagamento eseguito con cose altrui.
Art. 1193.
Imputazione del pagamento.
Art. 1194.
Imputazione del pagamento agli interessi.
Art. 1196.
Spese del pagamento.
Art. 1197.
Prestazione in luogo dell'adempimento.
Art. 1199.
Diritto del debitore alla quietanza.
Sezione IIDel pagamento con surrogazione
Art. 1202.
Surrogazione per volonta' del debitore.
Art. 1204.
Terzi garanti.
Art. 1205.
Surrogazione parziale.
Sezione IIIDella mora del creditore
Art. 1206.
Condizioni.
Art. 1207.
Effetti.
Art. 1208.
Requisiti per la validita' dell'offerta.
Art. 1210.
Facolta' di deposito e suoi effetti liberatori.
Art. 1211.
Cose deperibili o di dispendiosa custodia.
Art. 1212.
Requisiti del deposito.
Art. 1213.
Ritiro del deposito.
Art. 1214.
Offerta secondo gli usi e deposito.
Art. 1216.
Intimazione di ricevere la consegna di un immobile.
CAPO IIIDell'inadempimento delle obbligazioni
Art. 1218.
Responsabilita' del debitore.
Art. 1219.
Costituzione in mora.
Art. 1220.
Offerta non formale.
Art. 1221.
Effetti della mora sul rischio.
Art. 1225.
Prevedibilita' del danno.
Art. 1228.
Responsabilita' per fatto degli ausiliari.
Art. 1229.
Clausole di esonero da responsabilita'.
CAPO IVDei modi di estinzione delle obbligazioni diversi dall'adempimento
Sezione IDella novazione
Art. 1233.
Riserva delle garanzie nelle obbligazioni solidali.
Art. 1234.
Inefficacia della novazione.
Art. 1235.
Novazione soggettiva.
Sezione IIDella remissione
Art. 1236.
Dichiarazione di remissione del debito.
Art. 1237.
Restituzioni volontaria del titolo.
Art. 1239.
Fideiussori.
Art. 1240.
Rinunzia a una garanzia verso corrispettivo.
Sezione IIIDella compensazione
Art. 1246.
Casi in cui la compensazione non si verifica.
Art. 1247.
Compensazione opposta da terzi garanti.
Art. 1248.
Inopponibilita' della compensazione.
Sezione IVDella confusione
Art. 1253.
Effetti della confusione.
Art. 1255.
Riunione delle qualita' di fideiussore e di debitore.
Sezione VDell'impossibilita' sopravvenuta per causa non imputabile al debitore
Art. 1256.
Impossibilita' definitiva e impossibilita' temporanea.
Art. 1257.
Smarrimento di cosa determinata.
Art. 1258.
Impossibilita' parziale.
Art. 1259.
Subingresso del creditore nei diritti del debitore.
CAPO VDella cessione dei crediti
Art. 1260.
Cedibilita' dei crediti.
Art. 1264.
Efficacia della cessione riguardo al debitore ceduto.
Art. 1265.
Efficacia della cessione riguardo ai terzi.
Art. 1267.
Garanzia della solvenza del debitore.
CAPO VIDella delegazione, dell'espromissione e dell'accollo
Art. 1268.
Delegazione cumulativa.
Art. 1269.
Delegazione di pagamento.
Art. 1272.
Espromissione.
Art. 1273.
Accollo.
Art. 1274.
Insolvenza del nuovo debitore.
Art. 1275.
Estinzione delle garanzie.
Art. 1276.
Invalidita' della nuova obbligazione.
CAPO VIIDi alcune specie di obbligazioni
Sezione IDelle obbligazioni pecuniarie
Art. 1278.
Debito di somma di monete non aventi corso legale.
Sezione IIDelle obbligazioni alternative
Art. 1285.
Obbligazione alternativa.
Art. 1286.
Facolta' di scelta.
Art. 1287.
Decadenza dalla facolta' di scelta.
Art. 1289.
Impossibilita' colposa di una delle prestazioni.
Art. 1290.
Impossibilita' sopravvenuta di entrambe le prestazioni.
Sezione IIIDelle obbligazioni in solido
Art. 1292.
Nozione della solidarieta'.
Art. 1293.
Modalita' varie dei singoli rapporti.
Art. 1296.
Scelta del creditore per il pagamento.
Art. 1297.
Eccezioni personali.
Art. 1299.
Regresso tra condebitori.
Art. 1300.
Novazione.
Art. 1301.
Remissione.
Art. 1302.
Compensazione.
Art. 1303.
Confusione.
Art. 1304.
Transazione.
Art. 1305.
Giuramento.
Art. 1306.
Sentenza.
Art. 1307.
Inadempimento.
Art. 1308.
Costituzione in mora.
Art. 1309.
Riconoscimento del debito.
Art. 1310.
Prescrizione.
Art. 1313.
Insolvenza di un condebitore in caso di rinunzia alla solidarieta'.
Sezione IVDelle obbligazioni divisibili e indivisibili
Art. 1315.
Limiti alla divisibilita' tra gli eredi del debitore.
Art. 1318.
Indivisibilita' nei confronti con gli eredi.
Art. 1320.
Estinzione parziale.

TITOLO IIDEI CONTRATTI IN GENERALE
CAPO IIIDella condizione nel contratto
Art. 1355.
Condizione meramente potestativa.

TITOLO IIIDEI SINGOLI CONTRATTI
CAPO VIDella locazione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1595.
Rapporti tra il locatore e il subconduttore.
CAPO XIIDel deposito
Sezione IIIDel deposito nei magazzini generali
Art. 1797.
Azione nei confronti dei giranti.
CAPO XVDel mutuo
Art. 1818.
Impossibilita' o notevole difficolta' di restituzione.
CAPO XVIDel conto corrente
Art. 1829.
Crediti verso terzi.
Art. 1830.
Sequestro o pignoramento del saldo.
CAPO XVIIDei contratti bancari
Sezione IIIDell'apertura di credito bancario
Art. 1844.
Garanzia.
Sezione IVDell'anticipazione bancaria
Art. 1850.
Diminuzione della garanzia.
CAPO XVIIIDella rendita perpetua
Art. 1865.
Diritto di riscatto della rendita perpetua.
Art. 1867.
Riscatto forzoso.
Art. 1868.
Riscatto per insolvenza del debitore.
Art. 1870.
Ricognizione.
CAPO XIXDella rendita vitalizia
Art. 1878.
Mancanza di pagamento delle rate scadute.
Art. 1879.
Divieto di riscatto e onerosita' sopravvenuta.
CAPO XXIIDella fideiussione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1936.
Nozione.
Art. 1940.
Fideiussore del fideiussore.
Art. 1941.
Limiti della fideiussione.
Art. 1942.
Estensione della fideiussione.
Art. 1943.
Obbligazione di prestare fideiussione.
Sezione IIDei rapporti tra creditore e fideiussore
Art. 1944.
Obbligazione del fideiussore.
Art. 1945.
Eccezioni opponibili dal fideiussore.
Art. 1946.
Fideiussione prestata da piu' persone.
Art. 1948.
Obbligazione del fideiussore del fideiussore.
Sezione IIIDei rapporti tra fideiussore e debitore principale
Art. 1949.
Surrogazione del fideiussore nei diritti del creditore.
Art. 1950.
Regresso contro il debitore principale.
Art. 1951.
Regresso contro piu' debitori principali.
Art. 1952.
Divieto di agire contro il debitore principale.
Art. 1953.
Rilievo del fideiussore.
Sezione IVDei rapporti tra piu' fideiussori
Art. 1954.
Regresso contro gli altri fideiussori.
Sezione VDell'estinzione della fideiussione
Art. 1957.
Scadenza dell'obbligazione principale.
CAPO XXIVDell'anticresi
Art. 1960.
Nozione.
Art. 1961.
Obblighi del creditore, anticretico.
Art. 1964.
Compensazione dei frutti con gli interessi.
CAPO XXVIDella cessione dei beni ai creditori
Art. 1977.
Nozione.
Art. 1980.
Effetti della cessione.
Art. 1982.
Riparto.
Art. 1983.
Controllo del debitore.
Art. 1984.
Liberazione del debitore.
Art. 1985.
Recesso del contratto.
Art. 1986.
Annullamento e risoluzione del contratto.

TITOLO VDEI TITOLI DI CREDITO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1992.
Adempimento della prestazione.
Art. 1993.
Eccezioni opponibili.

Titolo deteriorato.Il possessore di un titolo deteriorato che non sia piu' idoneo alla circolazione, ma sia tuttora sicuramente identificabile, ha diritto di ottenere dall'emittente un titolo equivalente, verso la restituzione del primo e il rimborso del
Art. 2006.
Smarrimento e sottrazione del titolo.
CAPO IIIDei titoli all'ordine
Art. 2016.
Procedura d'ammortamento.
Art. 2017.
Opposizione del detentore.

TITOLO VIIDEL PAGAMENTO DELL'INDEBITO
Art. 2036.
Indebito soggettivo.

TITOLO IXDEI FATTI ILLECITI
Art. 2058.
Risarcimento in forma specifica.

LIBRO QUINTO

TITOLO VDELLE SOCIETA'
CAPO IIDella societa' semplice
Sezione IIDei rapporti tra i soci
Art. 2255.
Conferimento di crediti.
Sezione IIIDei rapporti con i terzi
Art. 2270.
Creditore particolare del socio.
CAPO IIIDella societa' in nome collettivo
Art. 2305.
Creditore particolare del socio.
Art. 2307.
Proroga della societa'.
CAPO VIIDella societa' a responsabilita' limitata
Sezione IIDei conferimenti e delle quote
Art. 2471.
Espropriazione della partecipazione.

TITOLO VIIIDELL'AZIENDA
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2559.
Crediti relativi all'azienda ceduta.

LIBRO SESTO

TITOLO IDELLA TRASCRIZIONE
CAPO IDella trascrizione degli atti relativi ai beni immobili
Art. 2649.
Cessione dei beni ai creditori.

Titolo perla trascrizione. La trascrizione non si puo' eseguire se non in forza di sentenza, di atto pubblico o di scrittura privata con sottoscrizione autenticata o accertata giudizialmente.
CAPO IIIDella trascrizione degli atti relativi ad alcuni beni mobili
Sezione IDella trascrizione relativamente alle navi, agli aeromobili e agli autoveicoli
Art. 2687.
Cessione dei beni ai creditori.

TITOLO IIDELLE PROVE
CAPO IIDella prova documentale
Sezione IIDella scrittura privata
Art. 2708.
Annotazione in calce, in margine o a tergo di un documento.

TITOLO IIIDELLA RESPONSABILITA' PATRIMONIALE, DELLE CAUSE DI PRELAZIONE E DELLA CONSERVAZIONE DELLA GARANZIA PATRIMONIALE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2740.
Responsabilita' patrimoniale.
Art. 2741.
Concorso dei creditori e cause di prelazione.
CAPO IIDei privilegi
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2746.
Distinzione dei privilegi.
Sezione IIDei privilegi sui mobili
§ 1Dei privilegi generali sui mobili
Art. 2751.
Crediti per spese funebri, d'infermita', alimenti.
Art. 2752.
Crediti per tributi diretti dello Stato, per imposta sul valore aggiunto e per
CAPO IIIDel pegno
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2784.
Nozione.
Sezione IIDel pegno dei beni mobili
Art. 2794.
Restituzione della cosa.
Art. 2797.
Forme della vendita.
Sezione IIIDel pegno di crediti e di altri diritti
Art. 2800.
Condizioni della prelazione.
Art. 2803.
Riscossione del credito dato in pegno.
Art. 2805.
Eccezioni opponibili dal debitore del credito dato in pegno.
CAPO IVDelle ipoteche
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2808.
Costituzione ed effetti dell'ipoteca.
Art. 2813.
Pericolo di danno alle cose ipotecate.
Sezione IIIDell'ipoteca giudiziale
Art. 2818.
Provvedimenti da cui deriva.
Sezione VDell'iscrizione e rinnovazione delle ipoteche
§ 1Dell'iscrizione
Art. 2828.
Immobili su cui puo' iscriversi l'ipoteca giudiziale.
Art. 2830.
Ipoteca giudiziale sui beni dell'eredita' beneficiata e dell'eredita' giacente.
Art. 2839.
Formalita' per l'iscrizione dell'ipoteca.
Art. 2841.
Omissioni e inesattezze nei titoli o nelle note.
Art. 2844.
Azioni e notificazioni.
Art. 2846.
Spese d'iscrizione.
§ 2Della rinnovazione
Art. 2851.
Rinnovazione rispetto a beni trasferiti agli eredi o aventi causa.
Sezione VIDell'ordine delle ipoteche
Art. 2856.
Surrogazione del creditore perdente.
Art. 2857.
Limiti della surrogazione.
Sezione VIIDegli effetti dell'ipoteca rispetto al terzo acquirente
Art. 2859.
Eccezioni opponibili dal terzo acquirente.
Art. 2866.
Diritti del terzo nei confronti del debitore e di altri terzi acquirenti.
Art. 2867.
Terzo debitore di somma in dipendenza dell'acquisto.
Sezione VIIIDegli effetti dell'ipoteca rispetto al terzo datore
Art. 2868.
Beneficio di escussione.
Art. 2870.
Eccezioni opponibili dal terzo datore.
Art. 2871.
Diritti del terzo datore che ha pagato i creditori iscritti o ha sofferto l'esp
Sezione XIDella cancellazione dell'iscrizione
Art. 2883.
Capacita' per consentire la cancellazione.
CAPO VDei mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale
Sezione IDell'azione surrogatoria
Art. 2900.
Condizioni, modalita' ed effetti.
Sezione IIDell'azione revocatoria
Art. 2901.
Condizioni.
Art. 2902.
Effetti.
Sezione IIIDel sequestro conservativo
Art. 2905.
Sequestro nei confronti del debitore o del terzo.
Art. 2906.
Effetti.

TITOLO IVDELLA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI
CAPO IIDell'esecuzione forzata
Sezione IDell'espropriazione
§ 1Disposizioni generali
Art. 2910.
Oggetto dell'espropriazione.
Art. 2911.
Beni gravati da pegno o ipoteca.
§ 2Degli effetti del pignoramento
Art. 2914.
Alienazioni anteriori al pignoramento.
§ 3Effetti della vendita forzata e dell'assegnazione
Art. 2921.
Evizione.
Art. 2926.
Diritti dei terzi sulla cosa assegnata.
Art. 2927.
Evizione della cosa assegnata.
Art. 2928.
Assegnazione di crediti.
Sezione I-bisDell'espropriazione di beni oggetto di vincoli di indisponibilita' o di alienazioni a titolo gratuito
Art. 2929-bis.
Espropriazione di beni oggetto di vincoli di indisponibilita' o di alienazi

TITOLO VDELLA PRESCRIZIONE E DELLA DECADENZA
CAPO IDella prescrizione
Sezione IIDella sospensione della prescrizione
Art. 2941.
Sospensione per rapporti tra le parti.
Sezione IIIDell'interruzione della prescrizione
Art. 2943.
Interruzione da parte del titolare.

















Banca dati di Procedura civile

2000 contratti del web




Testo vigente gratuito e non ufficiale, vigente alla data indicata

2021 Software & Legal Design @ IusOnDemand srl - Info legali - Privacy - Cookie - p.iva 04446030969 - Ex voto
Dal 3.9.2021 analitiche di Google anonimizzate