RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    

Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand



Codici:
Civile · 2018 · 2020
Procedura Civile · 2018 · 2020
Privacy 2018 · 2020 · GDPR
Consumo · 2018 · 2020
Turismo · 2018
Strada · 2018
Comunicazioni · 2018
Diritto d'autore
Proprietà Industriale · 2018 · 2020
Assicurazioni · 2018
Crisi Cod.2019 · L. Fall.
Insolvenza 2020 · TUF 2018
T.U. IVA · Terzo Settore 2020


Share link or Ogni parola frase esatta
Aggiornamenti: 2020=16.6.2020, 2018=2.3.2018, gli altri del 26.8.2014. GRATUITI E NON UFFICIALI da Normattiva

indice de Codice civile con articoli o solo struttura


Codice civile
CAPO IIDell'applicazione della legge in generale
Art. 12.
Interpretazione della legge.
Art. 14.
Applicazione delle leggi penali ed eccezionali.

LIBRO PRIMO

TITOLO IIDELLE PERSONE GIURIDICHE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 11.
Persone giuridiche pubbliche.
Art. 12.
ARTICOLO ABROGATO DAL D.P.R. 10 FEBBRAIO 2000, N. 361
Art. 13
Societa'.

TITOLO VIDEL MATRIMONIO
CAPO VIDel regime patrimoniale della famiglia
SezioneI
Art. 162.
Forma delle convenzioni matrimoniali.

Titolo XIIDelle misure di protezione delle persone prive in tutto
Capo IDell'amministrazione di
Art. 405.
Decreto di nomina dell'amministratore di sostegno. Durata dell'incarico e relat
Art. 407.
Procedimento.

LIBRO SECONDO

TITOLO IVDELLA DIVISIONE
CAPO 1Disposizioni generali
Art. 713.
Facolta' di domandare la divisione.
Art. 714.
Godimento separato di parte dei beni.
Art. 715.
Casi d'impedimento alla divisione.
Art. 716.
ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Art. 717.
Sospensione della divisione per ordine del giudice.
Art. 718.
Diritto ai beni in natura.
Art. 719.
Vendita dei beni per il pagamento dei debiti ereditari.
Art. 720.
Immobili non divisibili.
Art. 721.
Vendita degli immobili.
Art. 722.
Beni indivisibili nell'interesse della produzione nazionale.
Art. 723.
Resa dei conti.
Art. 724.
Collazione e imputazione.
Art. 725.
Prelevamenti.
Art. 726.
Stima e formazione delle parti.
Art. 727.
Norme per la formazione delle porzioni.
Art. 728.
Conguagli in danaro.
Art. 729.
Assegnazione o attribuzione delle porzioni.
Art. 730.
Deferimento delle operazioni a un notaio.
Art. 731.
Suddivisioni tra stirpi.
Art. 732.
Diritto di prelazione.
Art. 733.
Norme date dal testatore per la divisione.
Art. 734.
Divisione fatta dal testatore.
Art. 735.
Preterizione di eredi e lesione di legittima.
Art. 736.
Consegna dei documenti.

TITOLO VDELLE DONAZIONI
CAPO IDisposizioni generali
Art. 769.
Definizione.
Art. 770.
Donazione rimuneratoria.
Art. 771.
Donazione di beni futuri.
Art. 772.
Donazione di prestazioni periodiche.
Art. 773.
Donazione a piu' donatari.

LIBRO TERZO

TITOLO IIDELLA PROPRIETA'
Art. 832.
Contenuto del diritto.
Art. 833.
Atti d'emulazione.
Art. 834.
Espropriazione per pubblico interesse.
Art. 835.
Requisizioni.
Art. 836.
Vincoli e obblighi temporanei.
Art. 837.
Ammassi.
Art. 838.
Espropriazione di beni che interessano la produzione nazionale o di prevalente i
Art. 839.
Beni d'interesse storico e artistico.

TITOLO VIDELLE SERVITU' PREDIALI
Art. 1027.
Contenuto del diritto.
Art. 1028.
Nozione dell'utilita'.
Art. 1029.
Servitu' per vantaggio futuro.
Art. 1030.
Prestazioni accessorie.
Art. 1031.
Costituzione delle servitu'
Capo IIDelle servitu' coattive
Sezione IDell'acquedotto e dello scarico coattivo
Art. 1044.
Bonifica.

TITOLO VIIDELLA COMUNIONE
CAPO IIDel condominio negli edifici
Art. 1129.
Nomina, revoca ed obblighi dell'amministratore.
Art. 1130.
Attribuzioni dell'amministratore.

TITOLO VIIIDEL POSSESSO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1140.
Possesso.
Art. 1141.
Mutamento della detenzione in possesso.
Art. 1142.
Presunzione di possesso intermedio.
Art. 1143.
Presunzione di possesso anteriore.
Art. 1144.
Atti di tolleranza.
Art. 1145.
Possesso di cose fuori commercio.
Art. 1146.
Successione nel possesso. Accessione del possesso.
Art. 1147.
Possesso di buona fede.
CAPO IIDegli effetti del possesso
Sezione IIIDell'usucapione
Art. 1165.
Applicazione di norme sulla prescrizione.

LIBRO QUARTO

TITOLO IIDEI CONTRATTI IN GENERALE
CAPO IDisposizioni
Art. 1323.
Norme regolatrici dei contratti.
CAPO IIDei requisiti del contratto
Sezione IDell'accordo delle parti
Art. 1341.
Condizioni generali di contratto.
Sezione IIIDell'oggetto del contratto
Art. 1349.
Determinazione dell'oggetto.
CAPO IVDell'interpretazione del contratto
Art. 1364.
Espressioni generali.
Art. 1368.
Pratiche generali interpretative.
Art. 1370.
Interpretazione contro l'autore della clausola.
CAPO VDegli effetti del contratto
Sezione IIDella clausola penale e della caparra
Art. 1385.
Caparra confirmatoria.

TITOLO IIIDEI SINGOLI CONTRATTI
CAPOI
SezioneI
§ 1.- Delle obbligazioni del venditore
Art. 1497.
Mancanza di qualita'.
Sezione IIDella vendita di cose mobili
§ 1.Disposizioni
Art. 1517.
Risoluzione di diritto.
CAPO VIDella locazione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1571.
Nozione.
Art. 1572.
Locazioni e anticipazioni eccedenti l'ordinaria amministrazione.
Art. 1573.
Durata della locazione.
Art. 1574.
Locazione senza determinazione di tempo.
Art. 1575.
Obbligazioni principali del locatore.
Art. 1576.
Mantenimento della cosa in buono stato locativo.
Art. 1577.
Necessita' di riparazioni.
Art. 1578.
Vizi della cosa locata.
Art. 1579.
Limitazioni convenzionali della responsabilita'.
Art. 1580.
Cose pericolose per la salute.
Art. 1581.
Vizi sopravvenuti.
Art. 1582.
Divieto d'innovazione.
Art. 1583.
Mancato godimento per riparazioni urgenti.
Art. 1584.
Diritti del conduttore in caso di riparazioni.
Art. 1585.
Garanzia per molestie.
Art. 1586.
Pretese da parte di terzi.
Art. 1587.
Obbligazioni principali del conduttore.
Art. 1588.
Perdita e deterioramento della cosa locata.
Art. 1589.
Incendio di cosa assicurata.
Art. 1590.
Restituzione della cosa locata.
Art. 1591.
Danni per ritardata restituzione.
Art. 1592.
Miglioramenti.
Art. 1593.
Addizioni.
Art. 1594.
Sublocazione o cessione della locazione.
Art. 1595.
Rapporti tra il locatore e il subconduttore.
Art. 1596.
Fine della locazione per lo spirare del termine.
Art. 1597.
Rinnovazione tacita del contratto.
Art. 1598.
Garanzie della locazione.
Art. 1599.
Trasferimento a titolo particolare della cosa locata.
Art. 1600.
Detenzione anteriore al trasferimento.
Art. 1601.
Risarcimento del danno al conduttore licenziato.
Art. 1602.
Effetti dell'opponibilita' della locazione al terzo acquirente.
Art. 1603.
Clausola di scioglimento del contratto in caso di alienazione.
Art. 1604.
Vendita della cosa locata con patto di riscatto.
Art. 1605.
Liberazione o cessione del corrispettivo della locazione.
Art. 1606.
Estinzione del diritto del locatore.
CAPO VIIIDel trasporto
Art. 1678.
Nozione.
Art. 1679.
Pubblici servizi di linea.
Art. 1680.
Limiti di applicabilita' delle norme.
CAPO IXDel mandato
Art. 1703.
Nozione.
Art. 1704.
Mandato con rappresentanza.
Art. 1705.
Mandato senza rappresentanza.
Art. 1706.
Acquisti del mandatario.
Art. 1707.
Creditori del mandatario.
Art. 1708.
Contenuto del mandato.
Art. 1709.
Presunzione di onerosita'.
§ 1.- Delle obbligazioni del mandatario
Art. 1710.
Diligenza del mandatario.
Art. 1711.
Limiti del mandato.
Art. 1712.
Comunicazione dell'eseguito mandato.
Art. 1713.
Obbligo di rendiconto.
Art. 1714.
Interessi sulle somme riscosse.
Art. 1715.
Responsabilita' per le obbligazioni dei terzi.
Art. 1716.
Pluralita' di mandatari.
Art. 1717.
Sostituto del mandatario.
Art. 1718.
Custodia delle cose e tutela dei diritti del mandante.
§ 2.- Delle obbligazioni del mandante
Art. 1719.
Mezzi necessari per l'esecuzione del mandato.
Art. 1720.
Spese e compenso del mandatario.
Art. 1721.
Diritto del mandatario sui crediti.
§ 3.- Dell'estinzione del mandato
Art. 1722.
Cause di estinzione.
Art. 1723.
Revocabilita' del mandato.
Art. 1724.
Revoca tacita.
Art. 1725.
Revoca del mandato oneroso.
Art. 1726.
Revoca del mandato collettivo.
Art. 1727.
Rinunzia del mandatario.
Art. 1728.
Morte o incapacita' del mandante o del mandatario.
Art. 1729.
Mancata conoscenza della causa di estinzione.
Art. 1730.
Estinzione del mandato conferito a piu' mandatari.
CAPO XIIDel deposito
Sezione IIIDel deposito nei magazzini generali
Art. 1787.
Responsabilita' dei magazzini generali.
Art. 1788.
Diritti del depositante.
Art. 1789.
Vendita delle cose depositate.
Art. 1790.
Fede di deposito.
Art. 1791.
Nota di pegno.
Art. 1792.
Intestazione e circolazione dei titoli.
Art. 1793.
Diritti del possessore.
Art. 1794.
Prima girata della nota di pegno.
Art. 1795.
Diritti del possessore della sola fede di deposito.
Art. 1796.
Diritti del possessore della nota di pegno insoddisfatto.
Art. 1797.
Azione nei confronti dei giranti.
CAPO XXDell'assicurazione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1882.
Nozione.
Art. 1883.
Esercizio delle assicurazioni.
Art. 1884.
Assicurazioni mutue.
Art. 1885.
Assicurazioni contro i rischi della navigazione.
Art. 1886.
Assicurazioni sociali.
Art. 1887.
Efficacia della proposta.
Art. 1888.
Prova del contratto.
Art. 1889.
Polizze all'ordine e al portatore.
Art. 1890.
Assicurazione in nome altrui.
Art. 1891.
Assicurazione per conto altrui o per conto di chi spetta.
Art. 1892.
Dichiarazioni inesatte e reticenze con dolo o colpa grave.
Art. 1893.
Dichiarazioni inesatte e reticenze senza dolo o colpa grave.
Art. 1894.
Assicurazione in nome o per conto di terzi.
Art. 1895.
Inesistenza del rischio.
Art. 1896.
Cessazione del rischio durante l'assicurazione.
Art. 1897.
Diminuzione del rischio.
Art. 1898.
Aggravamento del rischio.
Art. 1899.
Durata dell'assicurazione.
Art. 1900.
Sinistri cagionati con dolo o con colpa grave dell'assicurato o dei dipendenti.
Art. 1901.
Mancato pagamento del premio.
Art. 1902.
Fusione, concentrazione e liquidazione coatta amministrativa.
Art. 1903.
Agenti di assicurazione.
Sezione IVDella riassicurazione
Art. 1928.
Prova.
CAPO XXIIDella fideiussione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1936.
Nozione.
Art. 1937.
Manifestazione della volonta'.
Art. 1938.
Fideiussione per obbligazioni future o condizionali.
Art. 1939.
Validita' della fideiussione.
Art. 1940.
Fideiussore del fideiussore.
Art. 1941.
Limiti della fideiussione.
Art. 1942.
Estensione della fideiussione.
Art. 1943.
Obbligazione di prestare fideiussione.
CAPO XXVIDella cessione dei beni ai creditori
Art. 1986.
Annullamento e risoluzione del contratto.

TITOLO VDEI TITOLI DI CREDITO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1992.
Adempimento della prestazione.
Art. 1993.
Eccezioni opponibili.
Art. 1994.
Effetti del possesso di buona fede.
Art. 1995.
Trasferimento dei diritti accessori.
Art. 1996.
Titoli rappresentativi.
Art. 1997.
Efficacia dei vincoli sul credito.
Art. 1998.
Titoli con diritto a premi.
Art. 1999.
Conversione dei titoli.
Art. 2000.
Riunione e frazionamento dei titoli.
Art. 2001.
Rinvio a disposizioni speciali.
Art. 2002.
Documenti di legittimazione e titoli impropri.

LIBRO QUINTO

TITOLO IDELLA DISCIPLINA
Art. 2060.
Del lavoro.
Art. 2061.
Ordinamento delle categorie professionali.
Art. 2062.
Esercizio professionale delle attivita' economiche.

TITOLO IIDEL LAVORO NELL'IMPRESA
CAPO IIDell'impresa agricola
Art. 2135.
Imprenditore agricolo.
Art. 2136.
Inapplicabilita' delle norme sulla registrazione.
Art. 2137.
Responsabilita' dell'imprenditore agricolo.
Art. 2138.
Dirigenti e fattori di campagna.
Art. 2139.
Scambio di mano d'opera o di servizi.
Art. 2140.
ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Sezione IIDella mezzadria
Art. 2159.
Scioglimento del contratto.
Sezione IVDella soccida
§ 2.- Della soccida semplice
Art. 2180.
Scioglimento del contratto.
CAPO IIIDelle imprese commerciali e delle altre imprese
Sezione IIIDisposizioni particolari per le
§1. -Della rappresentanza
Art. 2211.
Poteri di deroga alle condizioni generali di contratto.

TITOLO IIIDEL LAVORO AUTONOMO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2222.
Contratto d'opera.
Art. 2223.
Prestazione della materia.
Art. 2224.
Esecuzione dell'opera.
Art. 2225.
Corrispettivo.
Art. 2226.
Difformita' e vizi dell'opera.
Art. 2227.
Recesso unilaterale dal contratto.
Art. 2228.
Impossibilita' sopravvenuta dell'esecuzione dell'opera.

TITOLO VDELLE SOCIETA'
Art. 2247.
Contratto di societa'
Art. 2248.
Comunione a scopo di godimento.
Art. 2249.
Tipi di societa'.
Art. 2250.
Indicazione negli atti e nella corrispondenza
CAPO IIDella societa' semplice
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2251.
Contratto sociale.
Art. 2252.
Modificazioni del contratto sociale.
Capo VSocieta' per azioni
Art. 2325.
Responsabilita'.
Art. 2325-bis
Societa' che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio.
Art. 2326.
Denominazione sociale.
Art. 2327.
Ammontare minimo del capitale.
Art. 2328.
Atto costitutivo.
Art. 2329.
Condizioni per la costituzione.
Art. 2330.
Deposito dell'atto costitutivo e iscrizione della societa'.
Art. 2330-bis.
ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 24 NOVEMBRE 2000, N. 340 141
Art. 2331.
Effetti dell'iscrizione.
Art. 2332.
Nullita' della societa'.
Sezione VI-bisDell'amministrazione e del controllo
§ 2.- Degli amministratori
Art. 2390.
Divieto di concorrenza.
Art. 2391-bis.
Operazioni con parti correlate.
Art. 2396.
Direttori generali.
Sezione IXDel bilancio
Art. 2434.
Azione di responsabilita.
Sezione XDelle modificazioni dello statuto
Art. 2437-bis.
Termini e modalita' di esercizio.
Sezione XIDei patrimoni destinati ad uno specifico affare
Art. 2447-sexies.
Libri obbligatori e altre scritture contabili.

Titolo VIDELLE SOCIETA' COOPERATIVE E DELLE MUTUE ASSICURATRICI
Capo IDelle societa' cooperative
Sezione IDisposizioni generali. Cooperative a mutualita' prevalente
Art. 2511.
Societa' cooperative.
Art. 2512.
Cooperativa a mutualita' prevalente.
Art. 2513.
Criteri per la definizione della prevalenza.
Art. 2514.
Requisiti delle cooperative a mutualita' prevalente.
Art. 2515.
Denominazione sociale.
Art. 2516.
Rapporti con i soci.
Art. 2517.
Enti mutualistici.
Art. 2518.
Responsabilita' per le obbligazioni sociali.
Art. 2519.
Norme applicabili.
Art. 2520.
Leggi speciali.

TITOLO VIIIDELL'AZIENDA
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2555.
Nozione.
Art. 2556.
Imprese soggette a registrazione.
Art. 2557.
Divieto di concorrenza.
Art. 2558.
Successione nei contratti.
Art. 2559.
Crediti relativi all'azienda ceduta.
Art. 2560.
Debiti relativi all'azienda ceduta.
Art. 2561.
Usufrutto dell'azienda.
Art. 2562.
Affitto dell'azienda.

TITOLO XDELLA DISCIPLINA DELLA CONCORRENZA E
CAPO IIDei consorzi per il coordinamento della produzione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2602.
Nozione e norme applicabili.
Art. 2603.
Forma e contenuto del contratto.
Art. 2604.
Durata del consorzio.
Art. 2605.
Controllo sull'attivita' dei singoli consorziati.
Art. 2606.
Deliberazioni consortili.
Art. 2607.
Modificazioni del contratto.
Art. 2608.
Organi preposti al consorzio.
Art. 2609.
Recesso ed esclusione.
Art. 2610.
Trasferimento dell'azienda.
Art. 2611.
Cause di scioglimento.

Titolo XIDISPOSIZIONI PENALI IN MATERIA DI SOCIETA' E DI CONSORZI
Capo IDelle falsita'
Art. 2621.
False comunicazioni sociali.
Art. 2622.
False comunicazioni sociali in danno della societa', dei soci o dei creditori.
Capo IVDegli altri illeciti, delle circostanze attenuanti e delle misure di sicurezza patrimoniali
Art. 2634.
Infedelta' patrimoniale.
Art. 2635.
Corruzione tra privati.
Art. 2638.
Ostacolo all'esercizio delle funzioni delle autorita' pubbliche di vigilanza.

LIBRO SESTO

Titolo perla trascrizione. La trascrizione non si puo' eseguire se non in forza di sentenza, di atto pubblico o di scrittura privata con sottoscrizione autenticata o accertata giudizialmente.
Art. 2659.
Nota di trascrizione.

TITOLO IIDELLE PROVE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2697.
Onere della prova.
Art. 2698.
Patti relativi all'onere della prova.

TITOLO IIIDELLA RESPONSABILITA' PATRIMONIALE, DELLE
CAPO IIDei privilegi
Art. 2745.
Fondamento del privilegio.
Art. 2746.
Distinzione dei privilegi.
Art. 2747.
Efficacia del privilegio.
Art. 2748.
Efficacia del privilegio speciale rispetto al pegno e alle ipoteche.
Art. 2749.
Estensione del privilegio.
Art. 2750
Privilegi marittimi, aeronautici e privilegi stabiliti da leggi speciali.
CAPO IIIDel pegno
Art. 2784.
Nozione.
Art. 2785.
Rinvio a leggi speciali.
Sezione IIDel pegno dei beni mobili
Art. 2790.
Conservazione della cosa e spese relative.
CAPO IVDelle ipoteche
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2808.
Costituzione ed effetti dell'ipoteca.
Art. 2809.
Specialita' e indivisibilita' dell'ipoteca.
Art. 2810.
Oggetto dell'ipoteca.
Art. 2811.
Miglioramenti e accessioni.
Art. 2812.
Diritti costituiti sulla cosa ipotecata.
Art. 2813.
Pericolo di danno alle cose ipotecate.
Art. 2814.
Ipoteca sull'usufrutto e sulla nuda proprieta'.
Art. 2815.
Ipoteca sul diritto del concedente e sul diritto dell'enfiteuta.
Art. 2816.
Ipoteca sul diritto di superficie.
Sezione VDell'iscrizione e rinnovazione delle
§1.
Art. 2839.
Formalita' per l'iscrizione dell'ipoteca.

Attuazione del codice civile

CAPO IDisposizioni di attuazione
Sezione IDisposizioni relative al Libro I
Art. 49-bis.
Nel registro delle amministrazioni di sostegno, in un capitolo speciale per c
Sezione VDisposizione relative al libro V
Art. 105.
La liquidazione coatta amministrativa delle societa' cooperative e' regolata dal
CAPO IIIDisposizioni generali e finali
Art. 249.
Nulla e' innovato a quanto dispone la legge 2 luglio 1890, n. 6917, sullo stato
Art. 250.
Nelle leggi speciali possono essere stabilite discriminazioni tra gli appartenen
Art. 251.
Quando nel codice o in queste disposizioni si fa riferimento a istituti di credi
Art. 252.
Quando per l'esercizio di un diritto ovvero per la prescrizione o per l'usucapio
Art. 253.
Le trascrizioni e le annotazioni di vincolo previste dal codice e da queste disp
Art. 254.
I modelli dei registri delle persone giuridiche, delle legittimazioni, per decre
Art. 255.
Per la tenuta del registro previsto dal secondo comma dell'art. 1524 del codice
Art. 256.
Quando nelle leggi e nei regolamenti sono richiamate le disposizioni del codice

Codice civile 2020
CAPO IIDell'applicazione della legge in generale
Art. 12.
Interpretazione della legge.
Art. 14.
Applicazione delle leggi penali ed eccezionali.

LIBRO PRIMO

TITOLO IIDELLE PERSONE GIURIDICHE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 11.
Persone giuridiche pubbliche.
Art. 12.
ARTICOLO ABROGATO DAL D.P.R. 10 FEBBRAIO 2000, N. 361
Art. 13
Societa'.

TITOLO VIDEL MATRIMONIO
CAPO VIDel regime patrimoniale della famiglia
Sezione IDisposizioni generali
Art. 159.
Del regime patrimoniale legale tra i coniugi.
Art. 160.
Diritti inderogabili.
Art. 161.
Riferimento generico a leggi o agli usi.
Art. 162.
Forma delle convenzioni matrimoniali.
Art. 163.
Modifica delle convenzioni.
Art. 164.
Simulazione delle convenzioni matrimoniali.
Art. 165.
Capacita' del minore.
Art. 166.
Capacita' dell'inabilitato.
Art. 166-bis.
Divieto di costituzione di dote.

Titolo XIIDelle misure di protezione delle persone prive in tutto od in parte di autonomia
Capo IDell'amministrazione di sostegno
Art. 405.
Decreto di nomina dell'amministratore di sostegno. Durata dell'incarico e relat
Art. 407.
Procedimento.

LIBRO SECONDO

TITOLO IDISPOSIZIONI GENERALI SULLE SUCCESSIONI
CAPO VDELL'ACCETTAZIONE DELL'EREDITA'
Art. 470.
Accettazione pura e semplice e accettazione col beneficio d'inventario.
Art. 471.
Eredita' devolute a minori o interdetti.
Art. 472.
Eredita' devolute a minori emancipati o a inabilitati.
Art. 473.
Eredita' devolute a persone giuridiche o ad associazioni, fondazioni ed enti no
Art. 474.
Modi di accettazione.
Art. 475.
Accettazione espressa.
Art. 476.
Accettazione tacita.
Art. 477.
Donazione, vendita e cessione dei diritti di successione.
Art. 478.
Rinunzia che importa accettazione.
Art. 479.
Trasmissione del diritto di accettazione.
Art. 480.
Prescrizione.
Art. 481.
Fissazione di un termine per l'accettazione.
Art. 482.
Impugnazione per violenza o dolo.
Art. 483.
Impugnazione per errore.

TITOLO IIIDELLE SUCCESSIONI TESTAMENTARIE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 587.
Testamento.
Art. 588.
Disposizioni a titolo universale e a titolo particolare.
Art. 589.
Testamento congiuntivo o reciproco.
Art. 590.
Conferma ed esecuzione volontaria di disposizioni testamentarie nulle.
CAPO VDell'istituzione di erede e dei legati
Art. 624.
Violenza, dolo, errore.
Art. 625.
Erronea indicazione dell'erede o del legatario o della cosa che forma oggetto de
Art. 626.
Motivo illecito.
Art. 627.
Disposizione fiduciaria.
Art. 628.
Disposizione a favore di persona incerta.
Art. 629.
Disposizioni a favore dell'anima.
Art. 630.
Disposizioni a favore dei poveri.
Art. 631.
Disposizioni rimesse all'arbitrio del terzo.
Art. 632.
Determinazione di legato per arbitrio altrui.

TITOLO IVDELLA DIVISIONE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 713.
Facolta' di domandare la divisione.
Art. 714.
Godimento separato di parte dei beni.
Art. 715.
Casi d'impedimento alla divisione.
Art. 716.
ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Art. 717.
Sospensione della divisione per ordine del giudice.
Art. 718.
Diritto ai beni in natura.
Art. 719.
Vendita dei beni per il pagamento dei debiti ereditari.
Art. 720.
Immobili non divisibili.
Art. 721.
Vendita degli immobili.
Art. 722.
Beni indivisibili nell'interesse della produzione nazionale.
Art. 723.
Resa dei conti.
Art. 724.
Collazione e imputazione.
Art. 725.
Prelevamenti.
Art. 726.
Stima e formazione delle parti.
Art. 727.
Norme per la formazione delle porzioni.
Art. 728.
Conguagli in danaro.
Art. 729.
Assegnazione o attribuzione delle porzioni.
Art. 730.
Deferimento delle operazioni a un notaio.
Art. 731.
Suddivisioni tra stirpi.
Art. 732.
Diritto di prelazione.
Art. 733.
Norme date dal testatore per la divisione.
Art. 734.
Divisione fatta dal testatore.
Art. 735.
Preterizione di eredi e lesione di legittima.
Art. 736.
Consegna dei documenti.

TITOLO VDELLE DONAZIONI
Art. 769.
Definizione.
Art. 770.
Donazione rimuneratoria.
Art. 771.
Donazione di beni futuri.
Art. 772.
Donazione di prestazioni periodiche.
Art. 773.
Donazione a piu' donatari.

LIBRO TERZO

TITOLO IIDELLA PROPRIETA'
Art. 832.
Contenuto del diritto.
Art. 833.
Atti d'emulazione.
Art. 834.
Espropriazione per pubblico interesse.
Art. 835.
Requisizioni.
Art. 836.
Vincoli e obblighi temporanei.
Art. 837.
Ammassi.
Art. 838.
Espropriazione di beni che interessano la produzione nazionale o di prevalente i
Art. 839.
Beni d'interesse storico e artistico.
CAPO IIDella proprieta' fondiaria
Art. 840.
Sottosuolo e spazio sovrastante al suolo.
Art. 841.
Chiusura del fondo.
Art. 842.
Caccia e pesca.
Art. 843.
Accesso al fondo.
Art. 844.
Immissioni.
Art. 845.
Regole particolari per scopi di pubblico interesse.

TITOLO VDELL'USUFRUTTO, DELL'USO E DELL'ABITAZIONE
CAPO IDell'usufrutto
Art. 978.
Costituzione.
Art. 979.
Durata.
Art. 980.
Cessione dell'usufrutto.

TITOLO VIDELLE SERVITU' PREDIALI
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1027.
Contenuto del diritto.
Art. 1028.
Nozione dell'utilita'.
Art. 1029.
Servitu' per vantaggio futuro.
Art. 1030.
Prestazioni accessorie.
Art. 1031.
Costituzione delle servitu'
CAPO IIDelle servitu' coattive
Sezione IDell'acquedotto e dello scarico coattivo
Art. 1044.
Bonifica.

TITOLO VIIDELLA COMUNIONE
CAPO IIDel condominio negli edifici
Art. 1129.
Nomina, revoca ed obblighi dell'amministratore.
Art. 1130.
Attribuzioni dell'amministratore.

TITOLO VIIIDEL POSSESSO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1140.
Possesso.
Art. 1141.
Mutamento della detenzione in possesso.
Art. 1142.
Presunzione di possesso intermedio.
Art. 1143.
Presunzione di possesso anteriore.
Art. 1144.
Atti di tolleranza.
Art. 1145.
Possesso di cose fuori commercio.
Art. 1146.
Successione nel possesso. Accessione del possesso.
Art. 1147.
Possesso di buona fede.
CAPO IIDegli effetti del possesso
Sezione IIIDell'usucapione
Art. 1165.
Applicazione di norme sulla prescrizione.

LIBRO QUARTO

TITOLO IIDEI CONTRATTI IN GENERALE
CAPO IDisposizioni preliminari
Art. 1323.
Norme regolatrici dei contratti.
CAPO IIDei requisiti del contratto
Sezione IDell'accordo delle parti
Art. 1341.
Condizioni generali di contratto.
Sezione IIIDell'oggetto del contratto
Art. 1349.
Determinazione dell'oggetto.
CAPO IVDell'interpretazione del contratto
Art. 1364.
Espressioni generali.
Art. 1368.
Pratiche generali interpretative.
Art. 1370.
Interpretazione contro l'autore della clausola.
CAPO VDegli effetti del contratto
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1372.
Efficacia del contratto.
Art. 1373.
Recesso unilaterale.
Art. 1374.
Integrazione del contratto.
Art. 1375.
Esecuzione di buona fede.
Art. 1376.
Contratto con effetti reali.
Art. 1377.
Trasferimento di una massa di cose.
Art. 1378.
Trasferimento di cosa determinata solo nel genere.
Art. 1379.
Divieto di alienazione.
Art. 1380.
Conflitto tra piu' diritti personali di godimento.
Art. 1381.
Promessa dell'obbligazione o del fatto del terzo.
Sezione IIDella clausola penale e della caparra
Art. 1385.
Caparra confirmatoria.

TITOLO IIIDEI SINGOLI CONTRATTI
CAPO IDella vendita
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1470.
Nozione.
Art. 1471.
Divieti speciali di comprare.
Art. 1472.
Vendita di cose future.
Art. 1473.
Determinazione del prezzo affidata a un terzo.
Art. 1474.
Mancanza di determinazione espressa del prezzo.
Art. 1475.
Spese della vendita.
§ 1Delle obbligazioni del venditore
Art. 1476.
Obbligazioni principali del venditore.
Art. 1477.
Consegna della cosa.
Art. 1478.
Vendita di cosa altrui.
Art. 1479.
Buona fede del compratore.
Art. 1480.
Vendita di cosa parzialmente di altri.
Art. 1481.
Pericolo di rivendica.
Art. 1482.
Cosa gravata da garanzie reali o da altri vincoli.
Art. 1483.
Evizione totale della cosa.
Art. 1484.
Evizione parziale.
Art. 1485.
Chiamata in causa del venditore.
Art. 1486.
Responsabilita' limitata del venditore.
Art. 1487.
Modificazione o esclusione convenzionale della garanzia.
Art. 1488.
Effetti dell'esclusione della garanzia.
Art. 1489.
Cosa gravata da oneri o da diritti di godimento di terzi.
Art. 1490.
Garanzia per i vizi della cosa venduta.
Art. 1491.
Esclusione della garanzia.
Art. 1492.
Effetti della garanzia.
Art. 1493.
Effetti della risoluzione del contratto.
Art. 1494.
Risarcimento del danno.
Art. 1495.
Termini e condizioni per l'azione.
Art. 1496.
Vendita di animali.
Art. 1497.
Mancanza di qualita'.
§ 2Delle obbligazioni del compratore
Art. 1498.
Pagamento del prezzo.
Art. 1499.
Interessi compensativi sul prezzo.
§ 3Del riscatto convenzionale
Art. 1500.
Patto di riscatto.
Art. 1501.
Termini.
Art. 1502.
Obblighi del riscattante.
Art. 1503.
Esercizio del riscatto.
Art. 1504.
Effetti del riscatto rispetto ai subacquirenti.
Art. 1505.
Diritti costituiti dal compratore sulla cosa.
Art. 1506.
Riscatto di parte indivisa.
Art. 1507.
Vendita congiuntiva di cosa indivisa.
Art. 1508.
Vendita separata di cosa indivisa.
Art. 1509.
Riscatto contro gli eredi del compratore.
Sezione IIDella vendita di cose mobili
§ 1Disposizioni generali
Art. 1517.
Risoluzione di diritto.
CAPO VIDella locazione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1571.
Nozione.
Art. 1572.
Locazioni e anticipazioni eccedenti l'ordinaria amministrazione.
Art. 1573.
Durata della locazione.
Art. 1574.
Locazione senza determinazione di tempo.
Art. 1575.
Obbligazioni principali del locatore.
Art. 1576.
Mantenimento della cosa in buono stato locativo.
Art. 1577.
Necessita' di riparazioni.
Art. 1578.
Vizi della cosa locata.
Art. 1579.
Limitazioni convenzionali della responsabilita'.
Art. 1580.
Cose pericolose per la salute.
Art. 1581.
Vizi sopravvenuti.
Art. 1582.
Divieto d'innovazione.
Art. 1583.
Mancato godimento per riparazioni urgenti.
Art. 1584.
Diritti del conduttore in caso di riparazioni.
Art. 1585.
Garanzia per molestie.
Art. 1586.
Pretese da parte di terzi.
Art. 1587.
Obbligazioni principali del conduttore.
Art. 1588.
Perdita e deterioramento della cosa locata.
Art. 1589.
Incendio di cosa assicurata.
Art. 1590.
Restituzione della cosa locata.
Art. 1591.
Danni per ritardata restituzione.
Art. 1592.
Miglioramenti.
Art. 1593.
Addizioni.
Art. 1594.
Sublocazione o cessione della locazione.
Art. 1595.
Rapporti tra il locatore e il subconduttore.
Art. 1596.
Fine della locazione per lo spirare del termine.
Art. 1597.
Rinnovazione tacita del contratto.
Art. 1598.
Garanzie della locazione.
Art. 1599.
Trasferimento a titolo particolare della cosa locata.
Art. 1600.
Detenzione anteriore al trasferimento.
Art. 1601.
Risarcimento del danno al conduttore licenziato.
Art. 1602.
Effetti dell'opponibilita' della locazione al terzo acquirente.
Art. 1603.
Clausola di scioglimento del contratto in caso di alienazione.
Art. 1604.
Vendita della cosa locata con patto di riscatto.
Art. 1605.
Liberazione o cessione del corrispettivo della locazione.
Art. 1606.
Estinzione del diritto del locatore.
CAPO VIIIDel trasporto
Art. 1678.
Nozione.
Art. 1679.
Pubblici servizi di linea.
Art. 1680.
Limiti di applicabilita' delle norme.
CAPO IXDel mandato
Art. 1703.
Nozione.
Art. 1704.
Mandato con rappresentanza.
Art. 1705.
Mandato senza rappresentanza.
Art. 1706.
Acquisti del mandatario.
Art. 1707.
Creditori del mandatario.
Art. 1708.
Contenuto del mandato.
Art. 1709.
Presunzione di onerosita'.
§ 1Delle obbligazioni del mandatario
Art. 1710.
Diligenza del mandatario.
Art. 1711.
Limiti del mandato.
Art. 1712.
Comunicazione dell'eseguito mandato.
Art. 1713.
Obbligo di rendiconto.
Art. 1714.
Interessi sulle somme riscosse.
Art. 1715.
Responsabilita' per le obbligazioni dei terzi.
Art. 1716.
Pluralita' di mandatari.
Art. 1717.
Sostituto del mandatario.
Art. 1718.
Custodia delle cose e tutela dei diritti del mandante.
§ 2Delle obbligazioni del mandante
Art. 1719.
Mezzi necessari per l'esecuzione del mandato.
Art. 1720.
Spese e compenso del mandatario.
Art. 1721.
Diritto del mandatario sui crediti.
§ 3Dell'estinzione del mandato
Art. 1722.
Cause di estinzione.
Art. 1723.
Revocabilita' del mandato.
Art. 1724.
Revoca tacita.
Art. 1725.
Revoca del mandato oneroso.
Art. 1726.
Revoca del mandato collettivo.
Art. 1727.
Rinunzia del mandatario.
Art. 1728.
Morte o incapacita' del mandante o del mandatario.
Art. 1729.
Mancata conoscenza della causa di estinzione.
Art. 1730.
Estinzione del mandato conferito a piu' mandatari.
CAPO XIIDel deposito
Sezione IIIDel deposito nei magazzini generali
Art. 1787.
Responsabilita' dei magazzini generali.
Art. 1788.
Diritti del depositante.
Art. 1789.
Vendita delle cose depositate.
Art. 1790.
Fede di deposito.
Art. 1791.
Nota di pegno.
Art. 1792.
Intestazione e circolazione dei titoli.
Art. 1793.
Diritti del possessore.
Art. 1794.
Prima girata della nota di pegno.
Art. 1795.
Diritti del possessore della sola fede di deposito.
Art. 1796.
Diritti del possessore della nota di pegno insoddisfatto.
Art. 1797.
Azione nei confronti dei giranti.
CAPO XXDell'assicurazione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1882.
Nozione.
Art. 1883.
Esercizio delle assicurazioni.
Art. 1884.
Assicurazioni mutue.
Art. 1885.
Assicurazioni contro i rischi della navigazione.
Art. 1886.
Assicurazioni sociali.
Art. 1887.
Efficacia della proposta.
Art. 1888.
Prova del contratto.
Art. 1889.
Polizze all'ordine e al portatore.
Art. 1890.
Assicurazione in nome altrui.
Art. 1891.
Assicurazione per conto altrui o per conto di chi spetta.
Art. 1892.
Dichiarazioni inesatte e reticenze con dolo o colpa grave.
Art. 1893.
Dichiarazioni inesatte e reticenze senza dolo o colpa grave.
Art. 1894.
Assicurazione in nome o per conto di terzi.
Art. 1895.
Inesistenza del rischio.
Art. 1896.
Cessazione del rischio durante l'assicurazione.
Art. 1897.
Diminuzione del rischio.
Art. 1898.
Aggravamento del rischio.
Art. 1899.
Durata dell'assicurazione.
Art. 1900.
Sinistri cagionati con dolo o con colpa grave dell'assicurato o dei dipendenti.
Art. 1901.
Mancato pagamento del premio.
Art. 1902.
Fusione, concentrazione e liquidazione coatta amministrativa.
Art. 1903.
Agenti di assicurazione.
Sezione IVDella riassicurazione
Art. 1928.
Prova.
CAPO XXIIDella fideiussione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 1936.
Nozione.
Art. 1937.
Manifestazione della volonta'.
Art. 1938.
Fideiussione per obbligazioni future o condizionali.
Art. 1939.
Validita' della fideiussione.
Art. 1940.
Fideiussore del fideiussore.
Art. 1941.
Limiti della fideiussione.
Art. 1942.
Estensione della fideiussione.
Art. 1943.
Obbligazione di prestare fideiussione.
CAPO XXVIDella cessione dei beni ai creditori
Art. 1986.
Annullamento e risoluzione del contratto.

TITOLO VDEI TITOLI DI CREDITO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 1992.
Adempimento della prestazione.
Art. 1993.
Eccezioni opponibili.
Art. 1994.
Effetti del possesso di buona fede.
Art. 1995.
Trasferimento dei diritti accessori.
Art. 1996.
Titoli rappresentativi.
Art. 1997.
Efficacia dei vincoli sul credito.
Art. 1998.
Titoli con diritto a premi.
Art. 1999.
Conversione dei titoli.
Art. 2000.
Riunione e frazionamento dei titoli.
Art. 2001.
Rinvio a disposizioni speciali.
Art. 2002.
Documenti di legittimazione e titoli impropri.

LIBRO QUINTO

TITOLO IDELLA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA' PROFESSIONALI
Art. 2060.
Del lavoro.
Art. 2061.
Ordinamento delle categorie professionali.
Art. 2062.
Esercizio professionale delle attivita' economiche.

TITOLO IIDEL LAVORO NELL'IMPRESA
CAPO IIDell'impresa agricola
Art. 2135.
Imprenditore agricolo.
Art. 2136.
Inapplicabilita' delle norme sulla registrazione.
Art. 2137.
Responsabilita' dell'imprenditore agricolo.
Art. 2138.
Dirigenti e fattori di campagna.
Art. 2139.
Scambio di mano d'opera o di servizi.
Art. 2140.
ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Sezione IIDella mezzadria
Art. 2159.
Scioglimento del contratto.
Sezione IVDella soccida
§ 2Della soccida semplice
Art. 2180.
Scioglimento del contratto.
CAPO IIIDelle imprese commerciali e delle altre imprese soggette a registrazione
Sezione IIIDisposizioni particolari per le imprese commerciali
§ 1Della rappresentanza
Art. 2211.
Poteri di deroga alle condizioni generali di contratto.

TITOLO IIIDEL LAVORO AUTONOMO
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2222.
Contratto d'opera.
Art. 2223.
Prestazione della materia.
Art. 2224.
Esecuzione dell'opera.
Art. 2225.
Corrispettivo.
Art. 2226.
Difformita' e vizi dell'opera.
Art. 2227.
Recesso unilaterale dal contratto.
Art. 2228.
Impossibilita' sopravvenuta dell'esecuzione dell'opera.

TITOLO IVDEL LAVORO SUBORDINATO IN PARTICOLARI RAPPORTI
Art. 2239.
Norme applicabili.

TITOLO VDELLE SOCIETA'
Art. 2247.
Contratto di societa'
Art. 2248.
Comunione a scopo di godimento.
Art. 2249.
Tipi di societa'.
Art. 2250.
Indicazione negli atti e nella corrispondenza
CAPO IIDella societa' semplice
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2251.
Contratto sociale.
Art. 2252.
Modificazioni del contratto sociale.
Capo VSocieta' per azioni
Art. 2325.
Responsabilita'.
Art. 2325-bis
Societa' che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio.
Art. 2326.
Denominazione sociale.
Art. 2327.
Ammontare minimo del capitale.
Art. 2328.
Atto costitutivo.
Art. 2329.
Condizioni per la costituzione.
Art. 2330.
Deposito dell'atto costitutivo e iscrizione della societa'.
Art. 2330-bis.
ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 24 NOVEMBRE 2000, N. 340 141
Art. 2331.
Effetti dell'iscrizione.
Art. 2332.
Nullita' della societa'.
Sezione VI-bisDell'amministrazione e del controllo
§ 2Degli amministratori
Art. 2390.
Divieto di concorrenza.
Art. 2391-bis.
Operazioni con parti correlate.
Art. 2396.
Direttori generali.
Sezione IXDel bilancio
Art. 2434.
Azione di responsabilita.
Sezione XDelle modificazioni dello statuto
Art. 2437-bis.
Termini e modalita' di esercizio.
Sezione XIDei patrimoni destinati ad uno specifico affare
Art. 2447-sexies.
Libri obbligatori e altre scritture contabili.
CAPO VIIDella societa' a responsabilita' limitata
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2462.
Responsabilita'.
Art. 2463.
Costituzione.
Art. 2463-bis.
Societa' a responsabilita' limitata semplificata.

Titolo VIDELLE SOCIETA' COOPERATIVE E DELLE MUTUE ASSICURATRICI
Capo IDelle societa' cooperative
Sezione IDisposizioni generali. Cooperative a mutualita' prevalente
Art. 2511.
Societa' cooperative.
Art. 2512.
Cooperativa a mutualita' prevalente.
Art. 2513.
Criteri per la definizione della prevalenza.
Art. 2514.
Requisiti delle cooperative a mutualita' prevalente.
Art. 2515.
Denominazione sociale.
Art. 2516.
Rapporti con i soci.
Art. 2517.
Enti mutualistici.
Art. 2518.
Responsabilita' per le obbligazioni sociali.
Art. 2519.
Norme applicabili.
Art. 2520.
Leggi speciali.

TITOLO VIIIDELL'AZIENDA
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2555.
Nozione.
Art. 2556.
Imprese soggette a registrazione.
Art. 2557.
Divieto di concorrenza.
Art. 2558.
Successione nei contratti.
Art. 2559.
Crediti relativi all'azienda ceduta.
Art. 2560.
Debiti relativi all'azienda ceduta.
Art. 2561.
Usufrutto dell'azienda.
Art. 2562.
Affitto dell'azienda.

TITOLO XDELLA DISCIPLINA DELLA CONCORRENZA E DEI CONSORZI
CAPO IDella disciplina della concorrenza
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2595.
Limiti legali della concorrenza.
Art. 2596.
Limiti contrattuali della concorrenza.
Art. 2597.
Obbligo di contrattare nel caso di monopolio.
CAPO IIDei consorzi per il coordinamento della produzione e degli scambi
Art. 2602.
Nozione e norme applicabili.
Art. 2603.
Forma e contenuto del contratto.
Art. 2604.
Durata del consorzio.
Art. 2605.
Controllo sull'attivita' dei singoli consorziati.
Art. 2606.
Deliberazioni consortili.
Art. 2607.
Modificazioni del contratto.
Art. 2608.
Organi preposti al consorzio.
Art. 2609.
Recesso ed esclusione.
Art. 2610.
Trasferimento dell'azienda.
Art. 2611.
Cause di scioglimento.

Titolo XIDISPOSIZIONI PENALI IN MATERIA DI SOCIETA', DI CONSORZI E DI ALTRI ENTI PRIVATI
Capo IDelle falsita'
Art. 2621
False comunicazioni sociali.
Art. 2622
False comunicazioni sociali delle societa' quotate.
Capo IVDegli altri illeciti, delle circostanze attenuanti e delle misure di sicurezza patrimoniali
Art. 2634.
Infedelta' patrimoniale.
Art. 2635.
Corruzione tra privati.
Art. 2635-bis.
Istigazione alla corruzione tra privati.
Art. 2638.
Ostacolo all'esercizio delle funzioni delle autorita' pubbliche di vigilanza.

LIBRO SESTO

Titolo perla trascrizione. La trascrizione non si puo' eseguire se non in forza di sentenza, di atto pubblico o di scrittura privata con sottoscrizione autenticata o accertata giudizialmente.
Art. 2659.
Nota di trascrizione.

TITOLO IIDELLE PROVE
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2697.
Onere della prova.
Art. 2698.
Patti relativi all'onere della prova.

TITOLO IIIDELLA RESPONSABILITA' PATRIMONIALE, DELLE CAUSE DI PRELAZIONE E DELLA CONSERVAZIONE DELLA GARANZIA PATRIMONIALE
Art. 2740.
Responsabilita' patrimoniale.
Art. 2741.
Concorso dei creditori e cause di prelazione.
Art. 2742.
Surrogazione dell'indennita' alla cosa.
Art. 2743.
Diminuzione della garanzia.
Art. 2744.
Divieto del patto commissorio.
CAPO IIDei privilegi
Art. 2745.
Fondamento del privilegio.
Art. 2746.
Distinzione dei privilegi.
Art. 2747.
Efficacia del privilegio.
Art. 2748.
Efficacia del privilegio speciale rispetto al pegno e alle ipoteche.
Art. 2749.
Estensione del privilegio.
Art. 2750
Privilegi marittimi, aeronautici e privilegi stabiliti da leggi speciali.
CAPO IIIDel pegno
Art. 2784.
Nozione.
Art. 2785.
Rinvio a leggi speciali.
Sezione IIDel pegno dei beni mobili
Art. 2790.
Conservazione della cosa e spese relative.
CAPO IVDelle ipoteche
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2808.
Costituzione ed effetti dell'ipoteca.
Art. 2809.
Specialita' e indivisibilita' dell'ipoteca.
Art. 2810.
Oggetto dell'ipoteca.
Art. 2811.
Miglioramenti e accessioni.
Art. 2812.
Diritti costituiti sulla cosa ipotecata.
Art. 2813.
Pericolo di danno alle cose ipotecate.
Art. 2814.
Ipoteca sull'usufrutto e sulla nuda proprieta'.
Art. 2815.
Ipoteca sul diritto del concedente e sul diritto dell'enfiteuta.
Art. 2816.
Ipoteca sul diritto di superficie.
Sezione VDell'iscrizione e rinnovazione delle ipoteche
§ 1Dell'iscrizione
Art. 2839.
Formalita' per l'iscrizione dell'ipoteca.

TITOLO IVDELLA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI
CAPO IDisposizioni generali
Art. 2907.
Attivita' giurisdizionale.
Art. 2908.
Effetti costitutivi delle sentenze.
Art. 2909.
Cosa giudicata.

TITOLO VDELLA PRESCRIZIONE E DELLA DECADENZA
CAPO IDella prescrizione
Sezione IDisposizioni generali
Art. 2934.
Estinzione dei diritti.
Art. 2935.
Decorrenza della prescrizione.
Art. 2936.
Inderogabilita' delle norme sulla prescrizione.
Art. 2937.
Rinunzia alla prescrizione.
Art. 2938.
Non rilevabilita' d'ufficio.
Art. 2939.
Opponibilita' della prescrizione da parte dei terzi.
Art. 2940.
Pagamento del debito prescritto.









Testo vigente solo fino alla data indicata - Software, impaginazione ed elaborazioni IusOnDemand
Info legali - Privacy policy - Cookie IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969