RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    



L'impugnazione della cartella di pagemento
Avv. Alberto Foggia

94,00 €       download immediato

adv iusondemand

Codici: Civile · 2018
Procedura Civile · 2018
Privacy sett.'18 · GDPR
Consumo · 2018
Turismo · 2018
Strada · 2018
Comunicazioni · 2018
Diritto d'autore
Propriet√† Industriale · 2018
Assicurazioni · 2018
Legge Fallimentare
Testo unico IVA TUF 2018


Share link or Ogni parola frase esatta


Sito in aggiornamento - 2018 = aggiornati al 2.3.2018, disponibili i precedenti del 26.8.2014. GRATUITI E NON UFFICIALI da Normattiva





Art. 167. Costituzione del fondo patrimoniale.


Art. 167.
((Costituzione del fondo patrimoniale.))
((Ciascuno o ambedue i coniugi, per atto pubblico, o un terzo, anche per testamento, possono costituire un fondo patrimoniale, destinando determinati beni, immobili o mobili iscritti in pubblici registri, o titoli di credito, a far fronte ai bisogni della famiglia.
La costituzione del fondo patrimoniale per atto tra vivi, effettuata dal terzo, si perfeziona con l'accettazione dei coniugi. L'accettazione puo' essere fatta con atto pubblico posteriore.
La costituzione puo' essere fatta anche durante il matrimonio.
I titoli di credito devono essere vincolati rendendoli nominativi con annotazione del vincolo o in altro modo idoneo)).



Cod.Civ.2018

LIBRO PRIMO

TITOLO VI DEL MATRIMONIO

 CAPO VI Del regime patrimoniale della famiglia

  Sezione II Del fondo patrimoniale



Art. 167.Costituzione del fondo patrimoniale.
Art. 168.Impiego ed amministrazione del fondo.
Art. 169.Alienazione dei beni del fondo.
Art. 170.Esecuzione sui beni e sui frutti.
Art. 171.Cessazione del fondo.
Art. 172.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Art. 173.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Art. 174.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Art. 175.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Art. 176.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151
Leggi le fonti citate:



 ^  Art. 167. Costituzione del fondo patrimoniale.

Art. 167.
((Costituzione del fondo patrimoniale.))
((Ciascuno o ambedue i coniugi, per atto pubblico, o un terzo, anche per testamento, possono costituire un fondo patrimoniale, destinando determinati beni, immobili o mobili iscritti in pubblici registri, o titoli di credito, a far fronte ai bisogni della famiglia.
La costituzione del fondo patrimoniale per atto tra vivi, effettuata dal terzo, si perfeziona con l'accettazione dei coniugi. L'accettazione puo' essere fatta con atto pubblico posteriore.
La costituzione puo' essere fatta anche durante il matrimonio.
I titoli di credito devono essere vincolati rendendoli nominativi con annotazione del vincolo o in altro modo idoneo)).


 ^  Art. 168. Impiego ed amministrazione del fondo.

Art. 168.
((Impiego ed amministrazione del fondo.))
((La proprieta' dei beni costituenti il fondo patrimoniale spetta ad entrambi i coniugi, salvo che sia diversamente stabilito nell'atto di costituzione.
I frutti dei beni costituenti il fondo patrimoniale sono impiegati per i bisogni della famiglia.
L'amministrazione dei beni costituenti il fondo patrimoniale e' regolata dalle norme relative all'amministrazione della comunione legale)).


 ^  Art. 169. Alienazione dei beni del fondo.

Art. 169.
((Alienazione dei beni del fondo.))
((Se non e' stato espressamente consentito nell'atto di costituzione, non si possono alienare, ipotecare, dare in pegno o comunque vincolare beni del fondo patrimoniale se non con il consenso di entrambi i coniugi e, se vi sono figli minori, con l'autorizzazione concessa dal giudice, con provvedimento emesso in camera di consiglio, nei soli casi di necessita' od utilita' evidente)).


 ^  Art. 170. Esecuzione sui beni e sui frutti.

Art. 170.
((Esecuzione sui beni e sui frutti.))
((La esecuzione sui beni del fondo e sui frutti di essi non puo' aver luogo per debiti che il creditore conosceva essere stati contratti per scopi estranei ai bisogni della famiglia)).


 ^  Art. 171. Cessazione del fondo.

Art. 171.
((Cessazione del fondo.))
((La destinazione del fondo termina a seguito dell'annullamento o dello scioglimento o della cessazione degli effetti civili del matrimonio.
Se vi sono figli minori il fondo dura fino al compimento della maggiore eta' dell'ultimo figlio. In tale caso il giudice puo' dettare, su istanza di chi vi abbia interesse, norme per l'amministrazione del fondo.
Considerate le condizioni economiche dei genitori e dei figli ed ogni altra circostanza, il giudice puo' altresi' attribuire ai figli, in godimento o in proprieta', una quota dei beni del fondo.
Se non vi sono figli, si applicano le disposizioni sullo scioglimento della comunione legale)).


 ^  Art. 172. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151

Art. 172.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151))


 ^  Art. 173. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151

Art. 173.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151))


 ^  Art. 174. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151

Art. 174.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151))


 ^  Art. 175. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151

Art. 175.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151))


 ^  Art. 176. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151

Art. 176.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 19 MAGGIO 1975, N. 151))


Vai a





Testo vigente solo fino alla data indicata - Software, impaginazione ed elaborazioni IusOnDemand
Info legali - Privacy policy - Cookie IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969

Cookie