RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    

Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand



Codici:
Civile · 2018 · 2020
Procedura Civile · 2018 · 2020
Privacy 2018 · 2020 · GDPR
Consumo · 2018 · 2020
Turismo · 2018
Strada · 2018
Comunicazioni · 2018
Diritto d'autore
Proprietà Industriale · 2018 · 2020
Assicurazioni · 2018
Crisi Cod.2019 · L. Fall.
Insolvenza 2020 · TUF 2018
T.U. IVA · Terzo Settore 2020


Share link or Ogni parola frase esatta
Aggiornamenti: 2020=16.6.2020, 2018=2.3.2018, gli altri del 26.8.2014. GRATUITI E NON UFFICIALI da Normattiva





Art. 140-bis Forme alternative di tutela


1. Qualora ritenga che i diritti di cui gode sulla base della normativa in materia di protezione dei dati personali siano stati violati, l'interessato puo' proporre reclamo al Garante o ricorso dinanzi all'autorita' giudiziaria.
2. Il reclamo al Garante non puo' essere proposto se, per il medesimo oggetto e tra le stesse parti, e' stata gia' adita l'autorita' giudiziaria.
3. La presentazione del reclamo al Garante rende improponibile un'ulteriore domanda dinanzi all'autorita' giudiziaria tra le stesse parti e per il medesimo oggetto, salvo quanto previsto dall'articolo 10, comma 4, del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150. ))



Codice Privacy 19.9.2018

TITOLO I TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE



Art. 140-bis Forme alternative di tutela
Art. 141 Reclamo al Garante
Art. 142 Proposizione del reclamo
Art. 143 Decisione del reclamo
Art. 144 Segnalazioni
Art. 145ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 146ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 147ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 148ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 149ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 150ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 151ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101
Art. 152Autorita' giudiziaria ordinaria
Leggi le fonti citate:



 ^  Art. 140-bis Forme alternative di tutela

1. Qualora ritenga che i diritti di cui gode sulla base della normativa in materia di protezione dei dati personali siano stati violati, l'interessato puo' proporre reclamo al Garante o ricorso dinanzi all'autorita' giudiziaria.
2. Il reclamo al Garante non puo' essere proposto se, per il medesimo oggetto e tra le stesse parti, e' stata gia' adita l'autorita' giudiziaria.
3. La presentazione del reclamo al Garante rende improponibile un'ulteriore domanda dinanzi all'autorita' giudiziaria tra le stesse parti e per il medesimo oggetto, salvo quanto previsto dall'articolo 10, comma 4, del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150. ))


 ^  Art. 141 Reclamo al Garante

1. L'interessato puo' rivolgersi al Garante mediante reclamo ai sensi dell'articolo 77 del Regolamento. ))
((...))


 ^  Art. 142 Proposizione del reclamo

1. Il reclamo contiene un'indicazione per quanto possibile dettagliata dei fatti e delle circostanze su cui si fonda, delle disposizioni che si presumono violate e delle misure richieste, nonche' gli estremi identificativi del titolare o del responsabile del trattamento, ove conosciuto.
2. Il reclamo e' sottoscritto dall'interessato o, su mandato di questo, da un ente del terzo settore soggetto alla disciplina del D.LGS. 3 luglio 2017, n. 117, che sia attivo nel settore della tutela dei diritti e delle liberta' degli interessati, con riguardo alla protezione dei dati personali.
3. Il reclamo reca in allegato la documentazione utile ai fini della sua valutazione e l'eventuale mandato, e indica un recapito per l'invio di comunicazioni anche tramite posta elettronica, telefax o telefono.
4. Il Garante predispone un modello per il reclamo, da pubblicare nel proprio sito istituzionale, di cui favorisce la disponibilita' con strumenti elettronici.
5. Il Garante disciplina con proprio regolamento il procedimento relativo all'esame dei reclami, nonche' modalita' semplificate e termini abbreviati per la trattazione di reclami che abbiano ad oggetto la violazione degli articoli da 15 a 22 del Regolamento. ))


 ^  Art. 143 Decisione del reclamo

1. Esaurita l'istruttoria preliminare, se il reclamo non e' manifestamente infondato e sussistono i presupposti per adottare un provvedimento, il Garante, anche prima della definizione del procedimento puo' adottare i provvedimenti di cui all'articolo 58 del Regolamento nel rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 56 dello stesso.
2. I provvedimenti di cui al comma 1 sono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana se i relativi destinatari non sono facilmente identificabili per il numero o per la complessita' degli accertamenti.
3. Il Garante decide il reclamo entro nove mesi dalla data di presentazione e, in ogni caso, entro tre mesi dalla predetta data informa l'interessato sullo stato del procedimento. In presenza di motivate esigenze istruttorie, che il Garante comunica all'interessato, il reclamo e' deciso entro dodici mesi. In caso di attivazione del procedimento di cooperazione di cui all'articolo 60 del Regolamento, il termine rimane sospeso per la durata del predetto procedimento.
4. Avverso la decisione e' ammesso ricorso giurisdizionale ai sensi dell'articolo 152. ))


 ^  Art. 144 Segnalazioni

1. Chiunque puo' rivolgere una segnalazione che il Garante puo' valutare anche ai fini dell'emanazione dei provvedimenti di cui all'articolo 58 del Regolamento.
2. I provvedimenti del Garante di cui all'articolo 58 del Regolamento possono essere adottati anche d'ufficio. ))


 ^  Art. 145 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 145
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 146 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 146
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 147 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 147
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 148 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 148
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 149 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 149
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 150 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 150
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 151 ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101

Art. 151
((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2018, N. 101))


 ^  Art. 152 Autorita' giudiziaria ordinaria

1. ((Tutte le controversie che riguardano le materie oggetto dei ricorsi giurisdizionali di cui agli articoli 78 e 79 del Regolamento e quelli comunque riguardanti l'applicazione della normativa in materia di protezione dei dati personali, nonche' il diritto al risarcimento del danno ai sensi dell'articolo 82 del medesimo regolamento, sono attribuite all'autorita' giudiziaria ordinaria.)) (26)
1-bis. Le controversie di cui al comma 1 sono disciplinate dall'articolo 10 del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150.(26)
2. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
3. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
4. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
5. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
6. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
7. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
8. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
9. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
10. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
11. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
12. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
13. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
14. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 2011, N. 150. (26)
---------------
AGGIORNAMENTO (26)
Il D.Lgs. 1 settembre 2011, n. 150 ha disposto (con l'art. 36, commi 1 e 2) che "1. Le norme del presente decreto si applicano ai procedimenti instaurati successivamente alla data di entrata in vigore dello stesso.
2. Le norme abrogate o modificate dal presente decreto continuano ad applicarsi alle controversie pendenti alla data di entrata in vigore dello stesso."


Vai a





Testo vigente solo fino alla data indicata - Software, impaginazione ed elaborazioni IusOnDemand
Info legali - Privacy policy - Cookie IusOnDemand srl - P.IVA: 04446030969