RicercaGiuridica.com
Codici e Gazzette

Chi siamo

Scrivici Stampa    



Codici:
Civile · 2018 · 2020
Procedura Civile · 2018 · 2020
Privacy 2018 · 2020 · GDPR
Consumo · 2018 · 2020
Turismo · 2018
Strada · 2018
Comunicazioni · 2018
Diritto d'autore
Propriet√† Industriale · 2018 · 2020
Assicurazioni · 2018
Crisi Cod.2019 · L. Fall.
Insolvenza 2020 · TUF 2018
T.U. IVA · Terzo Settore 2020


Share link or Ogni parola frase esatta
Aggiornamenti: 2020=16.6.2020, 2018=2.3.2018, gli altri del 26.8.2014. GRATUITI E NON UFFICIALI da Normattiva





Art. 395. Rifiuto del consenso da parte del curatore.


Art. 395.
(Rifiuto del consenso da parte del curatore).
Nel caso in cui il curatore rifiuta il suo consenso, il minore puo' ricorrere al giudice tutelare, il quale, se stima ingiustificato il rifiuto, nomina un curatore speciale per assistere il minore nel compimento dell'atto, salva, se occorre, l'autorizzazione del tribunale.



Codice civile 2020

LIBRO PRIMO

TITOLO X DELLA TUTELA E DELL'EMANCIPAZIONE

 CAPO II Dell'emancipazione



Art. 390.Emancipazione di diritto.
Art. 391.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39
Art. 392. Curatore dell'emancipato.
Art. 393.Incapacita' o rimozione del curatore.
Art. 394.Capacita' dell'emancipato.
Art. 395.Rifiuto del consenso da parte del curatore.
Art. 396.Inosservanza delle precedenti norme.
Art. 397.Emancipato autorizzato all'esercizio di un'impresa commerciale.
Art. 398.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39
Art. 399.ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39
Leggi le fonti citate:



 ^  Art. 390. Emancipazione di diritto.

Art. 390.
(Emancipazione di diritto).
Il minore e' di diritto emancipato col matrimonio.


 ^  Art. 391. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39

Art. 391.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39))


 ^  Art. 392. Curatore dell'emancipato.

Art. 392.
(( (Curatore dell'emancipato).))
((Curatore del minore sposato con persona maggiore di eta' e' il coniuge.
Se entrambi i coniugi sono minori di eta', il giudice tutelare puo' nominare un unico curatore, scelto preferibilmente fra i genitori.
Se interviene l'annullamento per una causa diversa dall'eta', o lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio o la separazione personale, il giudice tutelare nomina curatore uno dei genitori, se idoneo all'ufficio, o, in mancanza, altra persona. Nel caso in cui il minore contrae successivamente matrimonio, il curatore lo assiste altresi' negli atti previsti nell'articolo 165)).


 ^  Art. 393. Incapacita' o rimozione del curatore.

Art. 393.
(Incapacita' o rimozione del curatore).
Sono applicabili al curatore le disposizioni degli articoli 348, ultimo comma, 350 e 384.


 ^  Art. 394. Capacita' dell'emancipato.

Art. 394.
(Capacita' dell'emancipato).
L'emancipazione conferisce al minore la capacita' di compiere gli atti che non eccedono l'ordinaria amministrazione.
Il minore emancipato puo' con l'assistenza del curatore riscuotere i capitali sotto la condizione di un idoneo impiego e puo' stare in giudizio sia come attore sia come convenuto.
Per gli altri atti eccedenti l'ordinaria amministrazione, oltre il consenso del curatore, e' necessaria l'autorizzazione del giudice tutelare. Per gli atti indicati nell'art. 375 l'autorizzazione, se curatore non e' il genitore, deve essere data dal tribunale su parere del giudice tutelare.
Qualora nasca conflitto di interessi fra il minore e il curatore, e' nominato un curatore speciale a norma dell'ultimo comma dell'art. 320.


 ^  Art. 395. Rifiuto del consenso da parte del curatore.

Art. 395.
(Rifiuto del consenso da parte del curatore).
Nel caso in cui il curatore rifiuta il suo consenso, il minore puo' ricorrere al giudice tutelare, il quale, se stima ingiustificato il rifiuto, nomina un curatore speciale per assistere il minore nel compimento dell'atto, salva, se occorre, l'autorizzazione del tribunale.


 ^  Art. 396. Inosservanza delle precedenti norme.

Art. 396.
(Inosservanza delle precedenti norme).
Gli atti compiuti senza osservare le norme stabilite nell'art. 394 possono essere annullati su istanza del minore o dei suoi eredi o aventi causa.
Sono applicabili al curatore le disposizioni dell'art. 378.


 ^  Art. 397. Emancipato autorizzato all'esercizio di un'impresa commerciale.

Art. 397.
(Emancipato autorizzato all'esercizio di un'impresa commerciale).
Il minore emancipato puo' esercitare un'impresa commerciale senza l'assistenza del curatore, se e' autorizzato dal tribunale, previo parere del giudice tutelare e sentito il curatore.
L'autorizzazione puo' essere revocata dal tribunale su istanza del curatore o d'ufficio, previo, in entrambi i casi, il parere del giudice tutelare e sentito il minore emancipato.
Il minore emancipato, che e' autorizzato all'esercizio di un'impresa commerciale, puo' compiere da solo gli atti che eccedono l'ordinaria amministrazione, anche se estranei all'esercizio dell'impresa.


 ^  Art. 398. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39

Art. 398.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39))


 ^  Art. 399. ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39

Art. 399.
((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 8 MARZO 1975, N. 39))


Vai a





Banca dati di Procedura civile

2000 contratti del web




Testo vigente gratuito e non ufficiale, vigente alla data indicata

2021 Software & Legal Design @ IusOnDemand srl - Info legali - Privacy - Cookie - p.iva 04446030969 - Ex voto
Dal 2.3.2021 analitiche di Google anonimizzate