RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    


Cassazione - Sentenze - Dal 2000 la 1o banca dati di sentenze in puro testo share to whatsapp


Materie - Manda testi - Segnala url - testi integrali - RSS


adv iusondemand

Cassazione Ordinanza del 07 novembre 2012, n. 19220


Tributario · accertamento con adesione · nuovi documenti · definizione · avviso accertamento · domanda di rimborso

"in tema di imposte sui redditi, poiché avverso l'accertamento definito per adesione è preclusa ogni forma d'impugnazione, devono ritenersi improponibili anche le istanze di rimborso in quanto costituirebbero una surrettizia forma d'impugnazione dell'accertamento in questione che, invece, in conformità alla ratio dell'istituto, deve ritenersi intangibile» (Cass. nn. 20732 del 2010; 10086 del 2009; 18962 del 2005)."

Condividi su: FaceBook   Email - Seguici su facebook Facebook   telegramTelegram

Fatto e diritto

1. Il ricorso principale - che concerne l'impugnazione di un diniego di rimborso chiesto dal contribuente in seguito alla scoperta di nuovi documenti e relativamente ad un accertamento per adesione con il quale era stato definito un avviso di accertamento ai fini IRPRF ed ILOR per l'anno 1991 - poggia su due motivi: 1) violazione e falsa applicazione degli artt. 2, D.Lgs. n. 218 del 1997, 1965, 1966 e 1975, comma 2 c.c., in ragione della "irretrattabilità" dell'accertamento per adesione; 2) vizio di motivazione, in relazione alla mancata prova della supposta "novità" dei documenti posti a base della domanda di rimborso, Il ricorso incidentale poggia su un unico motivo: vizio di motivazione per non essersi il giudice pronunciato sull'eccezione di nullità dell'adesione a causa della nullità ab origine dell'accertamento.

2. Il ricorso principale è manifestamente fondato in relazione al primo motivo, che ha carattere assorbente, sulla base dell'orientamento espresso da questa Corte secondo cui «in tema di imposte sui redditi, poiché avverso l'accertamento definito per adesione è preclusa ogni forma d'impugnazione, devono ritenersi improponibili anche le istanze di rimborso in quanto costituirebbero una surrettizia forma d'impugnazione dell'accertamento in questione che, invece, in conformità alla ratio dell'istituto, deve ritenersi intangibile» (Cass. nn. 20732 del 2010; 10086 del 2009; 18962 del 2005).

3. Il ricorso incidentale è infondato per le medesime ragioni ora esposte.

4. Pertanto, riuniti i ricorsi, devono essere accolto il primo motivo del ricorso principale, assorbito il secondo, e rigettato il ricorso incidentale. La sentenza impugnata deve essere cassata e, ricorrendone le condizioni, la causa può essere decisa nel merito con il rigetto del ricorso originario del contribuente. Il consolidamento del richiamato principio in epoca successiva alla proposizione del ricorso giustifica la compensazione delle spese dell'intero giudizio.

P.Q.M.

Riunisce i ricorsi, accoglie il primo motivo del ricorso principale, assorbito il secondo, e rigetta il ricorso incidentale, cassa la sentenza impugnata e, decidendo nel merito, rigetta il ricorso originario del contribuente. Compensa le spese dell'intero giudizio.



Ricevi gli aggiornamenti su questa e altre sentenze:

Email: (gratis Info privacy)


Tags:

 


Le piu' lette del mese
Sommario:


Visita le banche dati: Diritto Sportivo - Procedura civile - Diritto di internet
. Ambiente
. Assegno divorzile
. Autovelox
. Banche
. Circolazione stradale
. Condominio
. Consumatori
. Contravvenzioni stradali
. Convivenza
. Danni
. Danno esistenziale
. Divorzi
. Evidenza
. Fallimento
. Famiglia
. Fermo amministrativo
. Immigrazione
. Inedite
. Internet
. Lavoro
. Locazioni
. Mobbing
. More Uxorio
. Parcheggi
. Photored
. Procedura
. Responsabilità del medico
. Separazioni
. Strada
. Vacanza rovinata






Ultime G.U:







Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. Sono anonimizzati. I nomi sono tutti di fantasia. E' noto che alcuni estremi di sentenze non coincidono con altre fonti sul web. Verificate sempre gli estremi. Copiate liberamente i testi segnalati, linkando ricercagiuridica.com, grazie.


    Altro: - Corte Cost. - Forum - Gloxa - IusSeek - Mappa - Leggi - Libri - Link - Mobile - Penale - Podcast - Tribut. - Embed - Edicola - Altre Ricerche - Toolbar - Store


IusOnDemand srl - p.iva 04446030969 - Privacy policy (documenti anonimizzati) - Cookie - Segnala errori - Toolbar - Software e banca dati @ - 0.003
Cookie