RicercaGiuridica.com
Oltre 50.000 sentenze gratuite e social
Newsletter gratuita info e privacy:

Chi siamo

Follow on Twitter Facebook Telegram Scrivici Stampa    


Cassazione - Sentenze - Dal 2000 la 1o banca dati di sentenze in puro testo share to whatsapp


Materie - Manda testi - Segnala url - testi integrali - RSS


adv iusondemand

Corte Costituzionale N.191 del 2001/r/n


"Il Tribunale ricorrente, concordando con le valutazioni espresse dalla Giunta delle elezioni, ritiene che possano essere ricondotte all’esercizio delle funzioni di parlamentare le sole affermazioni del senatore Avogadro contenute nell’articolo pubblicato sul quotidiano "La Stampa" del 28 novembre 1996, con il titolo "Attentato Rai – Interpellanza di Avogadro", non anche quelle diffuse attraverso il comunicato stampa del 23 ottobre 1997, intitolato "Elezioni padane di domenica 26 ottobre" e la relativa "Nota per le redazioni"./r/n/r/n";"REPUBBLICA ITALIANA/r/nIN NOME DEL POPOLO ITALIANO/r/nLA CORTE COSTITUZIONALE/r/n/r/n/r/ncomposta dai signori:/r/n/r/n/r/n- Cesare RUPERTO Presidente/r/n/r/n- Fernando SANTOSUOSSO Giudice/r/n/r/n- Massimo VARI "/r/n/r/n- Riccardo CHIEPPA "/r/n/r/n- Gustavo ZAGREBELSKY "/r/n/r/n- Valerio ONIDA "/r/n/r/n- Carlo MEZZANOTTE "/r/n/r/n- Guido NEPPI MODONA "/r/n/r/n- Piero Alberto CAPOTOSTI "/r/n/r/n- Annibale MARINI "/r/n/r/n- Franco BILE "/r/n/r/n- Giovanni Maria FLICK "/r/n/r/n/r/nha pronunciato la seguente/r/n/r/n/r/nSENTENZA/r/n/r/n/r/nnel giudizio per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato sorto a seguito della delibera del Senato della Repubblica del 21 aprile 1999, relativa alla insindacabilità delle opinioni espresse dal sen. Roberto Avogadro nei confronti del dott. Alberto Landolfi, promosso con ricorso del Tribunale civile di Savona, in composizione monocratica, notificato il 19 giugno 2000, depositato in cancelleria l’11 luglio 2000 ed iscritto al n. 33 del registro conflitti 2000./r/n/r/nVisto l’atto di costituzione del Senato della Repubblica;/r/n/r/nudito nella camera di consiglio del 4 aprile 2001 il Giudice relatore Carlo Mezzanotte./r/n/r/n/r/nRitenuto in fatto/r/n/r/n/r/n1. — Il Tribunale civile di Savona, in composizione monocratica, con atto in data 19 novembre 1999, ha proposto conflitto di attribuzione nei confronti del Senato della Repubblica in relazione alla delibera in data 21 aprile 1999, con la quale l’Assemblea – in parziale difformità dalle proposte della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari – ha dichiarato che le affermazioni per le quali il senatore Avogadro è stato chiamato a rispondere in sede civile concernono opinioni espresse nell’esercizio delle funzioni di parlamentare, ai sensi dell’articolo 68, primo comma, della Costituzione./r/n/r/nI fatti per i quali si procede civilmente innanzi al predetto Tribunale riguardano alcune affermazioni del senatore Avogadro che il dott. Alberto Landolfi, titolare, tra il 1996 e il 1997, delle attività di indagine che vedevano coinvolte persone vicine al partito della Lega Nord, ritiene diffamatorie. Tali dichiarazioni erano contenute in un articolo pubblicato sul quotidiano "La Stampa" del 28 novembre 1996, con il titolo "Attentato Rai – Interpellanza di Avogadro

Condividi su: FaceBook   Email - Seguici su facebook Facebook   telegramTelegram

in un comunicato stampa del 23 ottobre 1997, intitolato "Elezioni padane di domenica 26 ottobre", nonché nella "Nota per le redazioni", integrativa di tale comunicato stampa. Mentre l’articolo pubblicato sul quotidiano "La Stampa" si limitava a riferire di una interrogazione parlamentare presentata dal senatore Avogadro in merito al sabotaggio ad un ripetitore Rai e a riprodurne parzialmente il contenuto, in tutti gli altri interventi l’anzidetto senatore poneva l’accento sul carattere strumentale della iniziativa giudiziaria, con la quale il dott. Landolfi avrebbe inteso colpire la Lega "per acquisire meriti nei ministeri romani" e concludeva, nella nota per le redazioni, rivolgendo alla stampa l’invito a corredare l’articolo da pubblicare di "una foto del procuratore che risulta non sopportare articoli in cui si parla di sue iniziative corredate da altre foto".

La Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, con atto comunicato alla Presidenza il 13 aprile 1999, aveva considerato applicabile la garanzia della insindacabilità di cui all’art. 68, primo comma, della Costituzione, alle sole affermazioni riprodotte nell’articolo pubblicato dal quotidiano "La Stampa". L’Assemblea, con deliberazione del 21 aprile 1999, riteneva invece coperte da tale garanzia anche le dichiarazioni contenute nel comunicato stampa del 23 ottobre 1997 e nella relativa nota per le redazioni. Tale delibera, secondo la prospettazione del ricorrente, non darebbe adeguata motivazione delle ragioni che hanno indotto l’Assemblea a disattendere la proposta della Giunta delle elezioni e inoltre non fornirebbe alcun elemento utile a dimostrare l’esistenza di un collegamento funzionale tra le affermazioni rese dal parlamentare e l’esercizio del mandato rappresentativo, con ciò ledendo attribuzioni costituzionalmente spettanti all’autorità giudiziaria ricorrente.

2. — Si è costituito in giudizio il Senato della Repubblica, che ha concluso per il rigetto del ricorso.

La difesa del Senato ha rilevato come nella motivazione della delibera impugnata si faccia riferimento alla circostanza che il senatore Avogadro, con le dichiarazioni diffuse nel comunicato stampa e nella nota per le redazioni, abbia replicato a indagini giudiziarie che il dott. Landolfi stava svolgendo sull’attività della Lega Nord tra il 1996 e il 1997. Correttamente, dunque, l’Assemblea avrebbe considerato tali dichiarazioni quali espressioni non già di mera critica politica, ma di una attività propria del parlamentare, in difesa del movimento politico di appartenenza. Ne risulterebbe conseguentemente comprovata, ad avviso della difesa del Senato, la sussistenza di un collegamento funzionale tra le opinioni espresse e l’esercizio delle funzioni di parlamentare.

3. — Il conflitto è stato dichiarato ammissibile da questa Corte con ordinanza n. 141 dell’11-16 maggio 2000. A seguito di tale pronuncia il ricorrente ha notificato al Senato della Repubblica, in data 19 giugno 2000, il ricorso e l’ordinanza che lo ha dichiarato ammissibile. Entrambi gli atti, con la prova dell’avvenuta notificazione, sono stati depositati presso la cancelleria della Corte costituzionale in data 11 luglio 2000.

Considerato in diritto

1. — Il conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato, proposto dal Tribunale civile di Savona, in composizione monocratica, investe la deliberazione del 21 aprile 1999, con la quale l’Assemblea del Senato – in parziale difformità dalle proposte della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari – ha dichiarato che le affermazioni per le quali il senatore Avogadro è stato chiamato a rispondere in un procedimento civile concernono opinioni espresse nell’esercizio delle funzioni di parlamentare, insindacabili ai sensi dell’articolo 68, primo comma, della Costituzione.

Il Tribunale ricorrente, concordando con le valutazioni espresse dalla Giunta delle elezioni, ritiene che possano essere ricondotte all’esercizio delle funzioni di parlamentare le sole affermazioni del senatore Avogadro contenute nell’articolo pubblicato sul quotidiano "La Stampa" del 28 novembre 1996, con il titolo "Attentato Rai – Interpellanza di Avogadro", non anche quelle diffuse attraverso il comunicato stampa del 23 ottobre 1997, intitolato "Elezioni padane di domenica 26 ottobre" e la relativa "Nota per le redazioni".

2. — Il ricorso, unitamente alla ordinanza n. 141 del 2000, con cui questa Corte ha dichiarato ammissibile il conflitto, è stato notificato al Senato della Repubblica, a cura del ricorrente, in data 19 giugno 2000



Ricevi gli aggiornamenti su questa e altre sentenze:

Email: (gratis Info privacy)


Tags:

 


Le piu' lette del mese
Sommario:


Visita le banche dati: Diritto Sportivo - Procedura civile - Diritto di internet
. Ambiente
. Assegno divorzile
. Autovelox
. Banche
. Circolazione stradale
. Condominio
. Consumatori
. Contravvenzioni stradali
. Convivenza
. Danni
. Danno esistenziale
. Divorzi
. Evidenza
. Fallimento
. Famiglia
. Fermo amministrativo
. Immigrazione
. Inedite
. Internet
. Lavoro
. Locazioni
. Mobbing
. More Uxorio
. Parcheggi
. Photored
. Procedura
. Responsabilità del medico
. Separazioni
. Strada
. Vacanza rovinata






Ultime G.U:







Il testo dei provvedimenti (leggi, decreti, regolamenti, circolari, sentenze, ordinanze, decreti, le interpretazioni non rivestono carattere di ufficialità e non sono in alcun modo sostitutivi della pubblicazione ufficiale cartacea. Sono anonimizzati. I nomi sono tutti di fantasia. E' noto che alcuni estremi di sentenze non coincidono con altre fonti sul web. Verificate sempre gli estremi. Copiate liberamente i testi segnalati, linkando ricercagiuridica.com, grazie.


    Altro: - Corte Cost. - Forum - Gloxa - IusSeek - Mappa - Leggi - Libri - Link - Mobile - Penale - Podcast - Tribut. - Embed - Edicola - Altre Ricerche - Toolbar - Store


IusOnDemand srl - p.iva 04446030969 - Privacy policy (documenti anonimizzati) - Cookie - Segnala errori - Toolbar - Software e banca dati @ - 0.009
Cookie