Art. n°
Seleziona la fonte

Art. 104 Cod.Com.2018

(D.P.R. ...) [Aggiornato al ...]

Attivita' soggette ad autorizzazione generale

Dispositivo

Art. 104

Attivita' soggette ad autorizzazione generale


1. L'autorizzazione generale e' in ogni caso necessaria nei seguenti casi:


a) installazione di una o piu' stazioni radioelettriche o del relativo esercizio di collegamenti di terra e via satellite richiedenti una assegnazione di frequenza, con particolare riferimento a:


1) sistemi fissi, mobili terrestri, mobili marittimi, mobili aeronautici;


2) sistemi di radionavigazione e di radiolocalizzazione;


3) sistemi di ricerca spaziale;


4) sistemi di esplorazione della Terra;


5) sistemi di operazioni spaziali;


6) sistemi di frequenze campioni e segnali orari;


7) sistemi di ausilio alla meteorologia;


8) sistemi di radioastronomia.


b) installazione od esercizio di una rete di comunicazione elettronica su supporto fisico, ad onde convogliate e con sistemi ottici, ad eccezione di quanto previsto dall'articolo 105, comma 2, lettera a);


c) installazione o esercizio di sistemi che impiegano bande di frequenze di tipo collettivo:


1) senza protezione da disturbi tra utenti delle stesse bande e con protezione da interferenze provocate da stazioni di altri servizi, compatibilmente con gli statuti dei servizi previsti dal piano nazionale di ripartizione delle frequenze e dal regolamento delle radiocomunicazioni; in particolare appartengono a tale categoria le stazioni di radioamatore nonche' le stazioni e gli impianti di cui all'articolo 143, comma 1;


2) senza alcuna protezione, mediante dispositivi di debole potenza. In particolare l'autorizzazione generale e' richiesta nel caso:


2.1) di installazione od esercizio di reti locali a tecnologia DECT o UMTS, ad eccezione di quanto disposto dall'articolo 105, comma 1, lettera a);


2.2) di installazione od esercizio di apparecchiature in ausilio al traffico ed al trasporto su strada e rotaia, agli addetti alla sicurezza ed al soccorso sulle strade, alla vigilanza del traffico, ai trasporti a fune, al controllo delle foreste, alla disciplina della caccia e della pesca ed alla sicurezza notturna;


2.3) di installazione od esercizio di apparecchiature in ausilio ad imprese industriali, commerciali, artigiane ed agrarie, comprese quelle di spettacolo o di radiodiffusione;


2.4) di installazione od esercizio di apparecchiature per collegamenti riguardanti la sicurezza della vita umana in mare, o comunque l'emergenza, fra piccole imbarcazioni e stazioni collocate presso sedi di organizzazioni nautiche nonche' per collegamenti di servizio fra diversi punti di una stessa nave;


2.5) di installazione od esercizio di apparecchiature in ausilio alle attivita' sportive ed agonistiche;


2.6) di installazione od esercizio di apparecchi per ricerca persone;


2.7) di installazione od esercizio di apparecchiature in ausilio alle attivita' professionali sanitarie ed alle attivita' direttamente ad esse collegate;


2.8) di installazione od esercizio di apparecchiature per comunicazioni a breve distanza, di tipo diverso da quelle di cui ai numeri da 2.1) a 2.8).


3) ((NUMERO SOPPRESSO DAL D.LGS. 28 MAGGIO 2012, N. 70)).


2. Le bande di frequenze e le caratteristiche tecniche delle apparecchiature sono definite a norma del piano nazionale di ripartizione delle frequenze.



Ratio Legis


Spiegazione